Notizie su mercato immobiliare ed economia

Lo stato fa l'inventario immobiliare. Vendite in vista?

Autore: Redazione

Quanti immobili possiede lo stato italiano? non è una risposta facile e per questo il ministero dell'economia ha deciso da tempo di mettere ordine ai propri conti immobiliari. Il 30 giugno terminerà il censimento telematico cominciato lo scorso 18 febbraio. In un mese e mezzo sono 4.036 le proprietà segnalate da comuni, regioni ed enti locali. Si sa che il computo finale sarà superiopre ai 10mila, ma la cifra esatta sarà tutta da vedere

Naturalmente il ministero non ha messo in atto questo censimento per soli scopi conoscitivi. Una volta raccolte le informazioni il secondo passo sarà assegnare un prezzo aggiornato del valore patrimoniale. A queste cifre è particolarmente interessato il ministro tremonti, che non ha mai nascosto di voler usare il patrimonio immobiliare, anche attraverso la vendita, per risanare i conti pubblici

Secondo i dati del 2004 il patrimonio immobiliare pubblico era pari a 1.800 miliardi di euro. Con il debito pubblico in crescita (115,8% del pil nel 2009), il ministero potrebbe decidere di mettere in vendita beni immobili per almeno 700 miliardi di euro. Ma il fondo monetario internazionale ha già avvertito che queste operazioni sono molto delicate in un contesto di crisi economica. In pratica, va bene vendere, anche attraverso fondi immobiliari (una specie di mattone-bot), ma siamo sicuri che qualcuno compri?

Il censimento porterà certamente dei benefici immediati.sapere cosa si ha, quanto si spende, come si usano le proprietà pubbliche è il primo passo per usarle meglio