Notizie su mercato immobiliare ed economia

Tagli di 1000 euro agli stipendi degli onorevoli. Sarà vero?

Autore: Redazione

Con la manovra economica, in votazione alla camera dei deputati, e sui cui il governo ha posto la fiducia, arriva un emendamento che certamente farà piacere a molti italiani: il taglio dello stipendio degli onorevoli eletti alla camera dei deputati. 1000 euro in meno, ma secondo alcuni è un tutto un bluff

Il taglio, in ogni caso, è legge. Sarà di mille euro netti al mese la sforbiciata sulla retribuzione dei deputati deciso dall'ufficio di presidenza della camera sulla base delle indicazioni della manovra economica. Il taglio inciderà per 500 euro sulla diaria di soggiorno (oggi pari a 4.003,11 euro) e per i restanti 500 sulla somma destinata al "rapporto eletto-elettore", quei 4.190 euro destinati anche ai "portaborse"

L'ufficio di presidenza di palazzo madama si riunirà domani mattina per affrontare la questione: anche i membri del senato dovrebbero decidere di rinunciare alla stessa somma stabilita dai colleghi della camera

Ma secondo il fatto quotidiano è già pronto il modo per recuperare i soldi persi. Come?con i gettoni di presenza – “il trucco – si legge su il fatto – è stato trovato quasi subito: introdurre un meccanismo di gettoni di presenza per la partecipazione ai lavori delle commissioni". In effetti si legge in un comunicato ufficiale della camera “in prospettiva si dovrà definire una disciplina per rilevare le presenze in commissione”. Rientreranno in questo modo dalla finestra i soldi usciti dalla porta?

 

Articolo visto su
(Agenzia)