Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le Isole Canarie cercano lavoratori da remoto, come vincere 6 mesi di soggiorno gratis

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Tra gli effetti della pandemia va segnalato anche il ricorso sempre più massiccio al lavoro da remoto. Una tendenza in grado di dare vita all’holiday working, ovvero lavorare da località considerate turistiche. Si tratta di un fenomeno in continua ascesa, tanto che le Isole Canarie hanno lanciato un contest per intercettare “remote worker”, mettendo in palio 6 mesi di soggiorno gratis.

The best climate in the world wants remote worker”, con questo claim le Isole Canarie cercano nomadi digitali, ovvero lavoratori da remoto che possono svolgere le proprie mansioni da ogni parte del mondo. E l’offerta è davvero allettante, perché ci sono 6 mesi di soggiorno gratis nell’arcipelago.

Per candidarsi bisogna condividere un video di presentazione in inglese o spagnolo sui social e rispondere alla seguente domanda: “Che cosa fai e quale beneficio otterresti lavorando dalle Isole Canarie?”. Il video va postato su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram e YouTube con l’hashtag #RemoteWorkerWanted. Per candidarsi c’è tempo fino al 9 giugno.

Per ulteriori informazioni basta andare sul sito ufficiale dell’iniziativa dove si spiegano tutti i servizi e i plus che offre il lavoro da remoto nelle Isole Canarie:

  • banda larga ad alta velocità;
  • collegamenti con i principali aeroporti internazionali;
  • 1.500 km di costa;
  • 146 spazi naturali protetti.

Gli organizzatori sottolineano anche un altro aspetto, perché lavorare dalle Isole Canarie è “un altro modo di vedere la vita, più lento, per vivere di più.