Notizie su mercato immobiliare ed economia

La discesa dei prezzi delle case comincia adesso

il parere di ezio bruna
Autore: lvilei

Domanda: quali conseguenze ci saranno sui mutui esistenti, su quelli futuri e sul mercato immobiliare?

Risponde ezio bruna, docente di economia e finanze al politecnico di Torino, fondatore di cesfim (centro studi finanza immobiliare) e past president della commissione real estate dell’associazione italiana private banking (aipb)

Il problema non è tanto questo aumento, che tutti davano già per scontato e che il mercato, in qualche modo, ha già assunto. La vera questione è che durante il 2011 potrebbero esserci altri due aumenti, sempre dello 0,25%. Ma il totale, alla fine, sarà un aumento fino a 1,75%. E questo valore si che cambia le cose

Per chi ha già un mutuo a tasso variabile, 100 euro in più al mese, in questo momento, non sono pochi. Inoltre, per molti di coloro che hanno contratto un mutuo dal 2005 al 2008, quando cioè il buon senso è venuto meno, sarà pesante perché lo studio finanziario delle loro risorse disponibili non era stato prudente

La conseguenza sarà semplice: il sistema bancario continuerà a fare da ammortizzatore sociale, con surroghe, negoziazioni o sospensione della rata del mutuo. Ma proprio per questo erogare nuovi mutui sarà più difficile e le compravendite caleranno ulteriormente. Il vero aggiustamento dei prezzi partirà proprio quest’anno e i tassi di interesse saranno il motore

Il meccanismo è noto: quando i tassi crescono, i prezzi scendono. Solo durante la bolla immobiliare 2003-2007, salivano entrambi

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Ezio bruna...se avrai ragione e riesco a comprare casa...ti omaggiero' di una bella bottiglia di vino d'annata.

0 0
Vote up!
Vote down!

Dott. Ezio Bruna, io invece spero di vendere prima che i prezzi si abbassino troppo!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Tranquillo tra un anno i prezzi saranno quelli di oggi solo che il denaro varrà meno perchè subirà svalutazione, bruna non sa un piffero di niente e sono pronto a dimostrarlo scommettendoci 5 mila euro, non è una cassandra questo tizio col dito alla tempia è untizio ignorante chge forma altri ignoranti e che cerca di metterasi in mostra con affermazioni sciocche e senza ratio: i prezzi si abbasseranno? forse. Ma chi li abbasserà si renda conto che non lo potrà fare mentre gli altri beni come sta accadento saliranno alle stelle, o credete che una casa valga meno di una cassa di mele? svegliatevi e abbiate fede in me; non siate ingordi ma se ilvostro immobile vale tot. Non regalatelo piuttosto attendente! e' sufficiente un cambio di legge sulle nuove zone edificabili per tramutare ogni casa esistente in un tesoro.

0 0
Vote up!
Vote down!

Quanto da te descrito è giusto
Permettimi però di farti notare che ha valenza in un sistema economico sano: dove l'economia gira perché c'è lavoro e la gente ha la possibilità di spendere.
La battuta di arresto che sta subendo il mercato immobiliare è certamente dovuta ai maggiori vincoli richiesti dalle banche per accedere ad un prestito,
Però, oggi, molti risparmiatori che avrebbero potuto affidare i propri risparmi ad un immobile (come avremmo assistito 30 anni fa) non lo hanno fatto.
Alcuni hanno perfino venduto il loro immobile al centro città per comprarne uno in zone periferiche pagandolo un terzo e mantenendo una certa liquidità.
Si, il problema oggi è avere una liquidità per disporre di un paracadute per far fronte ad imprevisti (che vanno dai più banali ad i più gravi come la perdita di un posto di lavoro che, all'interno di una famiglia, causerebbe non pochi problemi)
Sono quindi convinto che, fatta eccezione per i pochi fortunati che non sono minimamente sfiorati da queste eventualità, un aumento del costo del denaro non costituirà nessun motivo valido per indurre la gente a "mettere al sicuro nell'investimento immobiliare" i propri risparmi, anzi.
Chi ne avrà, tenderà a tenerseli per far fronte alle spese, che sicuramente aumentano, e agli imprevisti. Se questo accadrà l'unico effetto possibile sarà quello di ridurre ancora di più il denaro in circolazione destinato all'acquisto degli immobili con conseguenze abbastanza facili da prevedere

0 0
Vote up!
Vote down!

Sì, no, ni..
È altrettanto generico quanto "le case non perderanno mai valore"
Lavoro: esistono nicchie nelle quali si continua a guadagnare bene, anzi forse troppo bene ma tant'è. le nicchie sono rischiose, sono di solito monotematiche, chiedono competenza ma sono anche molte.
Casa: esistono altrettante nicchie, posti dove si è gestito bene il territorio e dove non si trova casa se non strapagandola. Non saranno moltissime ma ci sono, dalle 5terre al centro di Firenze, da Bergamo Alta al canal grande, dall' alto adige a capri
Forse il prezzo calerà anche lì ma sarà ben poco significativo.
Le due cose coniugate fanno sì che quell' utente poco sia toccato da un mutuo che gli sale, fosse anche del 3%.
Mutui: se non potranno comperare non per questo non si sposeranno o metteranno il figlio in garage o sul soppalco, andranno in affitto e le case vuote si riverseranno su quel mercato ma non abbasseranno il loro prezzo. Di più: una casa mediamente meritevole spunta il 3%, anche il 10% in posti turistici, un filino di più di quanto dia la banca.
Non dimentichiamoci che avremo 25mila immigrati di qui a poco ( e se non cessa ben di più- di cui una parte acculturati e collocabili sul mercato non manuale) quindi forse quello che prevedevo ( che la festa la fanno al costruito nuovo, generico, irresponsabile e di basso prezzo/livello) in parte purtroppo non è neanche lui vero.

0 0
Vote up!
Vote down!

Hai ragione dicendo che le case conservano sempre un certo valore, però devi possedere la pecunia per comprarle..... viva i figli keynesiani!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Ciao Cristina, le cose che dici sono molto interessanti ma davvero incomprensibili per via di una sintassi della lingua italiana un po' frettolosa e direi molto personale. Potresti riscrivere meglio i due o tre concetti chiave?

0 0
Vote up!
Vote down!

Aggiungessimo il volano che potrebbe rappresentare la cedolare secca;
Con il ritorno, grazie a redditi da locazione migliori, di asset sull'immobiliare.

0 0
Vote up!
Vote down!

Gli italini sono troppo affezionati al mattone perché questo possa accadere
Il mercato e' solido, solo rallentato
Possiamo nel caso peggiore rischiare la stagnazione non il calo del valore

0 0
Vote up!
Vote down!

Gli italini sono troppo affezionati al mattone perché questo possa accadere io credo che sia opportuno che ognuno parli per sé stesso anziché fare previsioni a confronto delle quali, quelle di mago telma sono di uno stratega della finanza

0 0
Vote up!
Vote down!

La bolla speculativa non si è per niente sgonfiata, i prezzi delle case sono ancora troppo alti, sono finti e insensati, e chi dice che il mercato è solido o rallentato o è un illuso o ha tutto l'interesse e la speranza che i prezzi rimangano a questi livelli.

0 0
Vote up!
Vote down!

Questa situazione però permane e chi deve acquistare aspetta e chi deve vendere, anche.... come comportarsi, allora? Pago un affitto molto alto che non è nemmeno più adeguatoal tipo di immobile per danni subiti e che la proprietà non ha riparato,devo assolutamente eliminare dalle mie uscite la voce affitto. Come fare?

0 0
Vote up!
Vote down!

Questa situazione però permane e chi deve acquistare aspetta e chi deve vendere, anche.... come comportarsi, allora? Pago un affitto molto alto che non è nemmeno più adeguatoal tipo di immobile per danni subiti e che la proprietà non ha riparato,devo assolutamente eliminare dalle mie uscite la voce affitto. Come fare?

0 0
Vote up!
Vote down!

"Questa situazione però permane e chi deve acquistare aspetta e chi deve vendere, anche.... "

Grazie mille per queso post,io proprio quì volevo andare a parare,il risultato è un gioco al massacro il mercato è in stallo,purtoppo come te amico mio ci sono molti italiani.....personalmente confido nell aspettare soprattutto in virtù degli ultimi sviluppi,perchè se il costo del denaro aumente e aumentano anche i prezzi personalmente credo che stavolta il "crollo del mercato" sarà difficile da evitare

0 0
Vote up!
Vote down!

Grazie mille per queso post,io proprio quì volevo andare a parare,il risultato è un gioco al massacro il mercato è in stallo, il sor Luca ci prova sempre, eppure è ben consapevole che le case si vendono come da storiche performance, e che pertanto siamo ben lontani dallo stallo...malgrado cio, vUOLE FARCI CREDERE "il crollo del mercato" sarà difficile da evitare"...convinto lui...

0 0
Vote up!
Vote down!

Il sor Luca ci prova sempre, eppure è ben consapevole che le case si vendono come da storiche performance, e che pertanto siamo ben lontani dallo stallo...malgrado cio, vUOLE FARCI CREDERE "il crollo del mercato" sarà difficile da evitare"...convinto lui... forse Luca potrà anche dire quello che gli pare ma 1) è di qualche giorno fa la notizia che il 5% delle famiglie che ha contratto un mutuo, oggi non lo paga 2) le banche molto più difficilmente che in passato, danno mutui ed i primi ad essere esclusi sono quelli con contratto diverso da quello a tempo indeterminato 3) tutto ciò è avvenuto con un costo del denaro ai minimi storici. Un primo aumento dello 0.25% c'è stato il 7 aprile, altri due se ne prevedono quest'anno.... mi sa tanto che quello che dice questo Luca dà fastidio a chi continua a ripetere ossessivamente che nel 2010 sono stati compravenduti 600.000 immobili

0 0
Vote up!
Vote down!

Grazie perchè l'hai scritto tu chiunque tu sia,ma tanto con chi vive ancora nel paese dei balocchi e non vede al di la del proprio naso credo sia difficile comunicare

0 0
Vote up!
Vote down!

...detto ciò mi auguro vivamente che il mercato regga,ma sai com'è pure in america erano tutti ricchi e felici

0 0
Vote up!
Vote down!

Grazie perchè l'hai scritto tu chiunque tu sia,ma tanto con chi vive ancora nel paese dei balocchi e non vede al di la del proprio naso credo sia difficile comunicare di niente. Io sono comunque del parere che su questi forum ognuno possa esprimere liberamente la propria opinione. C'è chi sulla base degli avvenimenti oggettivi socio-economici ipotizza il futuro di un mercato c'è chi invece espone la sua idea e basta

0 0
Vote up!
Vote down!

Luca-luca cordero di montezemolo..quanto le piace ciurlare nel manico, come se la gode nel distorcere i fatti...

1) il 5% è nulla rispetto ai milioni di mutui erogato negli ultimi anni.

2) ciò non toglie che le case si vendono, si vendono come sempre. Non è ossessione, ma semplici reazione alla bufale. È effetto non casa. Si smetta di scrivere che il mercato è in stallo, e nessuno ne obbietterà..semplice no?

3) l'aumento dei tassi ha provocato un aumento dei mutui erogati non a calo. E questo era largamente prevedibile. Se ne prevedono altri 2? bene, ne saranno felici le banche. I venditori, i notai, i mediatori etc...

0 0
Vote up!
Vote down!

...non mi dire che per la tua agenzia le case si vendono???...e pure tanto!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

"L'aumento dei tassi ha provocato un aumento dei mutui erogati non a calo. E questo era largamente prevedibile. Se ne prevedono altri 2? bene, ne saranno felici le banche. I venditori, i notai, i mediatori etc..."

Ne saranno inoltre felici tutti quelli che hanno stipulato un mutuo a tassa variabile con l'aumento della rata....ma falla finita buffone!

0 0
Vote up!
Vote down!

Ne saranno inoltre felici tutti quelli che hanno stipulato un mutuo a tassa variabile con l'aumento della rata....ma falla finita buffone! vedasi l'odierna discussione di idealista.it intitolata "aiuti sui muti, il governo vuole congelare i tassi variabili". Chi ha casa ha anche un peso politico enorme, visto che l'80% delle famiglie possiede almeno un immobile. Agli eterni perdenti sfigati senza casa non rimangono che gli usuali gratuiti insulti su un forum...

0 0
Vote up!
Vote down!

Ok mi arrendo,purtroppo te non ci fai,ci sei proprio...

0 0
Vote up!
Vote down!

Per te ci sono tutti quelli che vanno a vedere le tue panzane.

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi sa tanto che quello che dice questo Luca dà fastidio a chi continua a ripetere ossessivamente che nel 2010 sono stati compravenduti 600.000 immobili sig. Luca..sig. Luca...già di immobiliari ne spara di madornali..adesso mi si mette a fare anche della psicologia spicciola? l'ha letto forse sulle settimana enigmistica..."forse tutti non sanno che"..?

0 0
Vote up!
Vote down!

Grazie mille per queso post,io proprio quì volevo andare a parare,il risultato è un gioco al massacro il mercato è in stallo, il sor Luca ci prova sempre, eppure è ben consapevole che le case si vendono come da storiche performance, e che pertanto siamo ben lontani dallo stallo...malgrado cio, vUOLE FARCI CREDERE "il crollo del mercato" sarà difficile da evitare"...convinto lui...

0 0
Vote up!
Vote down!

L'effetto ci sarà certamente ma, come anche indicato nell'articolo, è stato già scontato dal mercato, e soprattutto dalle banche che hanno stretto i cordoni alla concessione di nuovi mutui. Perciò io non credo ad un abbassamento improvviso dei prezzi, ma ad una discesa lenta e non traumatica. Forse uno scossone potrà esserci nel 2013, quando entrerà in vigore l'imu, la nuova e vera patrimoniale regalataci dal federalismo: allora forse il mix tassi-fisco porterà molte abitazioni alla portata dei compratori. E non è detto che sia un male per il mercato .....

0 0
Vote up!
Vote down!


Sarei cauto se fossi nel Prof. Ezio bruna. Dichiarare l'automatismo al salire dei tassi, della discesa dei prezzi mi pare azzardato nelle attuali condizioni. I livelli delle compravendite sono oltremodo bassi ed il trend è stato negativo non solo nel 2010. Il marcato dunque ha già pagato in anticipo sui prezzi del mattone. Il convincimento degli acquirenti che i prezzi scenderanno ulteriormente rischia di essere deluso ancora una volta e di ritardare la ripresa. L'innalzamento dei tassi ha un preciso significato: indica segni evidenti di una ripresa pur se lenta. Ipotizzare poi un incremento dello 0,75% del costo del denaro, appare forzato. Personalmente sono timidamente ottimista.

0 0
Vote up!
Vote down!

Giuseppe dice sarei cauto se fossi nel Prof. Ezio bruna. Condivido. Il sole24 ore di ieri: a Parigi una casa resta in vendita 3 ore. Morale: le case non stanno scendendo di prezzo in assoluto, si sta scremando il mercato fra cose che valgono o su cui val la pena investire e cose che no.

0 0
Vote up!
Vote down!

A Parigi una casa resta in vendita 3 ore. ...ecco appunto: a parigi! qui siamo in Italia e le cose vanno molto, ma molto, diversamente... altro che scrematura p.s. In america c'è la bolla immobiliara ma... per carità... l'america non è l'Italia a parigi le case vanno a ruba: si, anche in Italia le cose si stanno riallineando alla normalità (che sarebbe quella che prevede che una casa resti in vendita 3 ore???? hahahahahahha) insomma mi sembra un pò la campagna politica di veltroni dopo quella di obama: il secondo: "yes, we can" il primo, molto più maccheronico e ridicolo (con la sua faccia, poi): si, si può fare

0 0
Vote up!
Vote down!

I livelli delle compravendite sono oltremodo bassi ed il trend è stato negativo non solo nel 2010. Il fatto che non si è venduto nulla è appunto perché i prezzi sono tuttora troppo alti, e i tempi di vendita continuano a salire perché ancora devono scendere molto. Il marcato dunque ha già pagato in anticipo sui prezzi del mattone. Lei confonde ciocca per brocca, una cosa sono il numero di vendite un'altra i prezzi, prima diminuiscono le vendite e poi crollano i prezzi...più semplice di così ...

0 0
Vote up!
Vote down!

Gentile signore,
Io ho le mie opinioni e lei le sue.
Immagino che lei ritenga di possedere la verità, stante il suo modo di approcciarsi.
Comunque sia, tenterò di motivare la mia posizione.
Il calo nel settore delle vendite auto è stato maggiore che negli immobili. Questo calo da cosa è dato? sono forse i prezzi molti alti oppure è un fatto legato ad una più generale crisi economica?
L'auto la possediamo tutti e quindi tagliamo su quel che si può e non cambiamo l'auto.
Gli italiani sono possessori della prima casa oltre l'80%. Quanto residua in percentuale è dato da una parte che non possiede le risorse finanziarie minime per comprare e non poteva comprare ieri e non può comprare oggi, altri sono coloro che non hanno redditi dimostrabili, altri sono i cd precari. Il mercato delle seconde case vive un momento di stanca anche per ragioni diverse da quelle economiche (vedi il mutare delle abitudini sulle vacanze).
Resterebbe dunque il mercato degli investitori ma, a parte quest'ultima trovata della cedolare secca, fino a ieri le locazioni era tartassate sotto l'aspetto fiscale.
La crisi, secondo me, è economica e non di settore.

La domanda è ridotta perchè in pochi hanno i soldini ed in molti si attendo ribassi non giustificati: spero che il mio pensiero sia stato sufficientemente chiaro.
Libero di pensarla diversamente ma, la pregherei di parlare di ciocche e brocche, con i suoi amici e non con me.
Grazie.

0 0
Vote up!
Vote down!

Certo che a questo espertone ezio bruna ormai non ci crede piu' nessuno

Trovo stucchevole ed anche poco serio annunciare ogni tre mesi la discesa dei prezzi, salvo poi constatare che nella realta' i prezzi sono sempre quelli se non piu' alti in alcune zone di pregio

Ormai abbiamo imparato a nostre spese che le previsioni di carattere economico e finanziario sono piu' che altro fatte lanciando la monetina

Devo pero' dire che forse e' ora di finirla di prenderci in giro lanciando previsioni a destra e a manca, puntualmente smentite dai fatti

A Roma dicono: credece!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Caro ginluca rurale

Sono un agente immobiliare

E' grazie a quelli come te che la gente pensa che siamo tutti dei def icienti

Bravo!

0 0
Vote up!
Vote down!

Molto bene, alla fine del 2011 arriveremo al -50%e da li ripartirà il mercato immobiliare.

0 0
Vote up!
Vote down!

La sola leva per ridare fiato alle compravendite immobiliari e' quella di dimezzare i valori immobiliari ( visto e considerato che nel periodo 1998/2007 sono aumentati del 150% ).

In spagna, irlanda, stati uniti, portogallo, grecia, gran bretagna, dubai, emirati arabi, ecc... ecc... nonostante gia' ci sia stata una correzzione al ribbasso del 50% dei valori immobiliari, nessuno acquista, ergo il ribbasso potrebbe essere ben oltre il 50 % !!!!

Penso che anche l' Italia, nonostante ci sia un culto religioso fortissimo nei confronti dell'immobile, non possa a lungo termine, sottrarsi a queste dinamiche di economia ormai globalizzata.

Ergo, chi deve acquistare, pazienti ancora, perche' nel giro di 1/2 anni anche in Italia si avra' la concreta e reale possibilita' di acquistare immobili a prezzi stock !!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Scommettiamo che hai torto ? qualsiasi cifra :)

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma non tenete conto che l'aumento dei tassi comporta anche una possibile ripresa dell'inflazione (finora soffocata e negata, ma esistente) e quindi un ritorno al mattone da parte di chi isoldi ce li ha e sa che la rendita finanziaria non copre il capitale.
???

0 0
Vote up!
Vote down!

Penso che sia l'esatto contrario, se aumentano i tassi aumenta anche la rendita sul capitale investito in depositi, bot e quant'altro. I mutui saranno più cari, quindi meno compratori. A comprare casa oggi a questi prezzi si rischia di ritrovarti tra tre anni con il valore dimezzato. Non dimentichiamo poi che con il raddoppio dei prezzi avuto dal 2003 al 2007 un calo del 50% non sarebbe un crollo ma semplicemente un riallineamento che la stragrande maggioranza di chi ha comprato casa in lire può tranquillamente permettersi senza rimetterci niente e guadagnandoci il giusto.

0 0
Vote up!
Vote down!

Penso che sia l'esatto contrario, se aumentano i tassi aumenta anche la rendita sul capitale investito in depositi, bot e quant'altro è assolutamente corretto, le banche hanno maggiori possibilità di invogliare i risparmiatori a fare investimenti finanziari e l'effetto della diminuzione dei possibili acquirenti con denaro contante si sommerà alla diminuzione dovuta al costo del denaro più alto.

0 0
Vote up!
Vote down!

E quindi un ritorno al mattone da parte di chi isoldi ce li ha e sa che la rendita finanziaria non copre il capitale. ??? Scusami: secondo te con tutto la speculazione che c'è stata chi ha i soldi si presterebbe a far risalire i prezzi svalutando così il suo capitale (cosa che fino ad ora si è ben guardato dal fare)?...ora?... con tutto quello che sta accadendo? ma non scherziamo per cortesia!

0 0
Vote up!
Vote down!

"La sola leva per ridare fiato alle compravendite immobiliari e' quella di dimezzare i valori immobiliari ( visto e considerato che nel periodo 1998/2007 sono aumentati del 150% "

Mi sà che non sei molto ferrato in matematica...un aumento del 150% vuol dire 1,5 volte il valore iniziale dimezzare vuol dire 1/2 e quindi dovrebbe andare a 0.75....il 25% in meno di quanto costava inizialmente? direi che è pura follia.
Se credi che crolleranno del 50% anzi più del 50%, ..spera e aspetta ma è più facile inizi una guerra civile.
Con questo non dico che i prezzi non caleranno anzi ne sono convinto, ma scenderanno del 2-4% annuo per altri 6-7 anni con diminuzione complessiva rispetta al 2007 del 22/27%...che cmq non sarebbe male, bisogna vedere come si comporteranno le banche nei prossimi anni.

0 0
Vote up!
Vote down!

Che il crack immobiliare arrivi pure nel bel paese ???

Speriamo che lo tsunami immobiliare non risparmi l'Italia !!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Un aumento del 150% vuol dire 1,5 volte quindi secondo, professorone, te un aumento del 100% vuol dire invariato? Comunque concordo con quello che dici sulla discesa graduale.

0 0
Vote up!
Vote down!

Che il crack immobiliare arrivi pure nel bel paese ???

Speriamo che lo tsunami immobiliare non risparmi l'Italia !!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Se il crack immobiliare arriva pure nel bel paese
I primi risentirni saranno i piccoli risparmiatori,che hanno affidato i i propri soldi
Al debito Publico pardon (BOT,cCT) è si perchè visto le condizione del nostro paese,
Non abbiamo da invidiare nessuno con un debito Pupplico del 120% del pil
Un idrovora che prosciugherà tutte le tasse,è risorse,prima del default
Questo è il vero motivo che le case perderanno valore,perchè le sirene che hanno tutti gli interessi di raccattare liquidi,per rimandare il giorno della resa dei conti.
In quel momento il vostro milione di euro in bot non potrete usarli neanche per carta igienica,perche adesso sono titoli digitalizzati,saranno come bolle di sapone
Che scoppiano all'impatto con l'erba ...
Buona serata

0 0
Vote up!
Vote down!

In quel momento il vostro milione di euro in bot non potrete usarli neanche per carta igienica,perche adesso sono titoli digitalizzati,saranno come bolle di sapone che scoppiano all'impatto con l'erba ... questo sarebbe vero se fossero solo i comuni cittadini ad avere titoli. In Italia questo non è vero poiché anche le banche finanziano con i loro soldi l'emissione di titoli. Stai quindi certo del fatto che, prima che avvenga quello che hai appena descritto, qualsiasi governo avrà già applicato tutte le tasse possibili ed immaginabili sugli immobili di coloro che possono fare solamente una cosa: stare zitti e pagare

0 0
Vote up!
Vote down!

Ho casa del valore di 170.000 ( stimata da un tecnico mio amico che mi assicura che è il valore effettivo e non a presa di c..o ! ) Vorrei rivendere per comprare qualcosa in zona meno centrale e ricevo offerte sul prezzo di 162.000. Mi accordo su tale cifra e mi vedo offrire 155.000 MI metto in cerca di un'atra casa e cosa trovo ? appartamenti analoghi al mio e di cui le agenzie chiedono 200.000 euri - d'accordo con razor forse mi azzardo a dire che abbiamo a che fare con mandrie di deficienti che non sono seri e a cui manca il senso del rispetto e del dovere.
MI sa che funziona cosi : se il deficente ne frega uno ne crea poi mille futuri fregatori deficenti o no?

Ps io continuo ad abitare in casa mia pero' mi domando : chi sta manomettendo la logica delle vendite delle case o di qualsiasi altro bene.
Compro una macchina la vado a rivendere e ci rimetto un sacco di soldi la stessa macchina la vado a comprare e me la fanno pagare a caro prezzo.
Azo però

0 0
Vote up!
Vote down!

Ho casa del valore di 170.000 ( stimata da un tecnico mio amico che mi assicura che è il valore effettivo e non a presa di c..o ! ) Vorrei rivendere per comprare qualcosa in zona meno centrale e prova il mercato della permuta, è timido ma sta avanzando e al momento è ignorato dagli ai perchè fatturando 2 intestazioni con un solo atto ..hehe.. Cerca qualcosa come caseinpermuta o baratto

0 0
Vote up!
Vote down!