Notizie su mercato immobiliare ed economia

Anatocismo, cancellata la norma del decreto competitività

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

I mutuatari italiani possono tirare un sospiro di sollievo. La temuta norma sull'anatocismo che riapriva il passo al pagamento degli interessi sugli interessi, è stata cancellata dal decreto competitività, durante l'analisi del testo nelle commissioni industria e ambiente del senato. L'opposizione delle associazioni dei consumatori e, soprattutto quella interna allo stesso pd, hanno avuto la meglio

L'articolo 31 del dl competitività modificava il testo unico bancario affidando al comitato interministeriale per il credito e il risparmio (cicr) il compito di determinare modalità e criteri per la produzione, con periodicità non inferiore a un anno, di interessi sugli interessi maturati nelle operazioni in conto corrente o di pagamento. Ad aprire la questione era già stata bankitalia che, da una parte, sembra ammettere la capitalizzazione degli interessi, dall'altra, dice che questi non ne possono produrre di ulteriori

Adesso con il voto nelle commissioni del senato, la norma è data per cancellata, anche con l'appoggio del governo. Non a caso l'approvazione della stessa aveva dato luogo a una serie di conflitti interni e scaricabarile nello stesso pd. Il ritorno degli interessi sugli interessi era stato fortemente  appoggiato da bankitalia.  Elio lannutti dell'adusbef ha commentato la decisione del senato, parlando della sconfitta "dell'arroganza di bankitalia, abi e bce che avevano cercato di difendere una norma odiosa"