Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ristrutturare casa con un mutuo: cinque ragioni valide per farlo

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

E’ una verità universalmente riconosciuta che la pandemia da covid abbia costretto tutti noi a vedere la nostra casa con occhi completamente nuovi, suscitando il desiderio di cambiarla o, almeno, di ristrutturarla. Ecco secondo MutuiOnline.it cinque valide ragioni per ristrutturare la propria casa con un mutuo.

Se cambiare casa potrebbe non essere sempre possibile, si può almeno ridarle una ventata di freschezza con una buona ristrutturazione. Grazie alle agevolazioni del Governo, la cosa diventa anche più abbordabile anche in caso non si disponga da subito dei fondi necessari. Ecco quindi i motivi per scegliere un mutuo ristrutturazione secondo MutuiOnline.it:

Convenienza: i tassi di interesse sui mutui sono in ripresa, ma le offerte bancarie per i mutui ristrutturazione restano comunque estremamente convenienti, contassi fissi intorno all’1% e variabili sotto lo 0.50%.

Semplicità: è più facile ottenere un mutuo ristrutturazione rispetto ad un mutuo acquisto, poiché le somme sono solitamente inferiori e perché la casa su cui intervenire è già di proprietà, con minor rischio per la banca, che sarà così più disposta a concedere il mutuo.

Rata bassa: trattandosi di cifre più contenute (in media tra 50 e 80 mila euro) rispetto ad un mutuo per acquisto, anche le rate saranno più gestibili.

Tasso variabile: è da preferire per un mutuo di questo tipo dato che i tassi di interesse non si alzeranno per lungo tempo ancora e quindi si ha maggiore probabilità di godere delle condizioni più favorevoli di inizio ammortamento.

Superbonus: grazie alle detrazioni fiscali, confermate con il Recovery Plan, ristrutturare casa diventa ancora più conveniente. Si può ancora approfittare della detrazione o della cessione del credito di imposta fino alla fine del 2022 grazie al rifinanziamento di 18 miliardi previsto dal PNRR.