Notizie su mercato immobiliare ed economia

La casa prefabbricata lanciata da Panasonic in Nuova Zelanda

Autore: Redazione

L'azienda giapponese Panasonic, più conosciuta per i suoi prodotti elettronici che per l'edilizia, nonostante sia nel settore immobiliare da 60 anni, ha appena terminato la sua prima casa prefabbricata in Nuova Zelanda, in collaborazione con uno sviluppatore locale. È una casa a un piano con tre camere da letto (ma è stato sviluppato anche un progetto di una versione più piccola con due camere da letto).

Questa casa prefabbricata si trova a Te Kauwhata nella provincia di Waikato. Panasonic ha scelto la Nuova Zelanda per la sua campagna KiwiBuild per risolvere la carenza di alloggi nell'arcipelago White Cloud. Pananosic e il promotore Mike Greer, tuttavia, non hanno ancora stabilito il prezzo di vendita.

Per costruirla ci sono voluti tre mesi, quattro in meno rispetto al tempo medio richiesto dall'edilizia convenzionale nella costruzione di case in Nuova Zelanda.

L'azienda prevede di costruire circa 10 nuove case a schiera sul monte Roskill ad Auckland City, la più grande della Nuova Zelanda. Il metodo di costruzione prefabbricato di Panasonic Home si basa su grandi pannelli per la facciata, mentre i tetti e i pavimenti sono fissati saldamente con bulloni robusti in grado di resistere ai terremoti, più comuni di quanto vorrebbero i cittadini kiwi, e ai tifoni.