Notizie su mercato immobiliare ed economia

CDS Holding costruirà un nuovo campus universitario nel quartiere Novoli di Firenze

La società ha acquistato da Novoli Immobiliare la nuova aerea

Lo skyline della città di Firenze / Gtres
Lo skyline della città di Firenze / Gtres
Autore: Redazione

La società CDS Holding ha acquistato una aerea edificabile nel quartiere Novoli di Firenze e inizierà a breve la costruzione di un nuovo campus universitario con 400 posti letto. Si tratta di un investimento complessivo di 45 milioni di euro.

CDS Holding, con il supporto di CDS Living, ha ottenuto il permesso per la realizzazione di un nuovo residence per studenti di 400 posti letto, nel quartiere di Novoli a Firenze e ha acquistato l'area da Immobiliare Novoli. L'inizio dei lavori è previsto per l'inizio di Settembre 2021, mentre l'apertura per Settembre 2023. L'investimento complessivo è di 45 milioni di euro.

Sviluppato su sei piani, il nuovo residence per studenti propone un'offerta di monolocali singoli di diverse metrature, in stile moderno, completamente attrezzati, oltre a monolocali per i meno abili. Gli studenti ospiti potranno inoltre usufruire di un'ampia gamma di amenities: reception, aree lounge, cucine comuni, palestra, cinema, sale studio e sale giochi, un giardino interno arredato e una piscina esterna sullo spazioso roof garden.

Ad oggi Firenze ha una popolazione universitaria di circa  62.000 studenti, di cui circa 23.400 fuori sede. Allo stesso tempo, Firenze sta affrontando una drammatica carenza di residence universitari, con solo 4 posti letto disponibili ogni 100 studenti. Nell'attuale situazione non vengono soddisfatte le esigenze di tutti gli studenti e gli alloggi sono in prevalenza accessibili solo a coloro con basso reddito familiare o beneficiari di borse di studio.

Il nuovo campus universitario di Novoli sorgerà in un vivace ambiente urbano che risponde a tutte le necessità quotidiane, circondata da un grande parco pubblico di 10 ettari, collegata dalla tramvia, con fermata a pochi passi, grazie al quale gli studenti possono raggiungere il centro storico in solo 10 minuti.