Notizie su mercato immobiliare ed economia

Londra, la vendita di case si dimezza rispetto a due anni fa

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Aumento delle imposte ed effetto Brexit. Sono i due fattori che hanno determinato una brusca caduta nel numero di case vendute nella capitale britannica. A maggio infatti le compravendite si sono attestate a 5.500, circa la metà rispetto a due anni fa.

Nel 2016 sono aumentate le tasse sulla seconda casa. Questo, unito alle preoccupazioni dei potenziali compratori sugli effetti della Brexit sull'economia britannia stanno facendo calare bruscamente le transazioni. Basti pensare che ad Islington, uno dei quartieri londinesi alla moda, il numero di compravendite si è ridotto di una terza parte in 24 mesi. Se a maggio le transazioni sono state 87, nello stesso periodo dello scorso anno 139 e nel 2015 quasi 260.

La caduta delle compravendita non è legata a una corrispondente caduta dei prezzi, che continuano a crescere al ritmo di un 5,2% in termini annuali, con differenze significative tra quartiere e quartiere. A kensigton, ad esempio, sono cresciuti di più del 20%, a Cadmen e Westminster sono cresciuti di una sola cifra, mentre nel cuore della città ci sono state delle discese. Nella zona della City, il prezzo è caduto quasi del 5% nell'ultimo anno, mentra a Islington è sceso dell'1%.