Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mercato immobiliare Londra 2019, prezzi in calo. Pesano la Brexit e le nuove tasse

Cosa sta succedendo al mercato immobiliare di londinese?
Cosa sta succedendo al mercato immobiliare di Londra? / Gtres
Autore: Redazione

Il mercato immobiliare di Londra sta cambiando. I prezzi sono in calo da ormai quattordici mesi. A pesare l’incertezza dovuta alla Brexit e, soprattutto nei quartieri più ricchi, le nuove tasse sugli immobili e le ultime stringenti norme antiriciclaggio.

Nei primi tre mesi del 2019, a Londra i valori sono calati del 4% rispetto allo stesso periodo del 2018 e del 5% rispetto al 2017. E la crisi colpisce in particolare i quartieri più ricchi e centrali. Nell’ultimo semestre i prezzi sono lievemente cresciuti nelle zone più periferiche della capitale, come Waltham Forest, Barking e Havering. Sono invece scesi nella City, a Hackney, Westminster, Chelsea, South Kensington. Il calo dei prezzi sta colpendo le zone più esclusive addirittura da quattro anni.

Dall’inizio del 2019, complessivamente, il 68% degli immobili a Londra ha perso valore. E i prezzi base di richiesta stanno crollando: nel 2014 erano superiori del 20-25% rispetto all’effettivo valore di mercato immobiliare, ora a Londra questo gap tra domanda e offerta si è quasi azzerato.

Nell’ultimo anno i prezzi base di una trattativa sono scesi dl 2% e a marzo 2019 del 3,8% rispetto allo scorso anno. E analizzando il numero di affari conclusi si scopre che lo scorso febbraio sono state registrate 5321 case comprate, il 18% in meno rispetto allo stesso mese del 2018 e il 25% in meno rispetto al 2014.

Ma il trend potrebbe anche invertirsi o almeno fermarsi. Il calo dei prezzi, infatti, andrà ad allinearsi con il potere di acquisto delle famiglie e a quel punto il mercato comincerà a respirare. Basta considerare i tempi di permanenza media sul mercato di un immobile, dagli 89 di gennaio sono passati ai 72 di maggio.

Nel frattempo, alla flessione di Londra fa specchio un aumento – seppur a singhiozzo – nel resto del Regno Unito. Ad aprile 2019 i prezzi sono cresciuti dell’1,4% rispetto allo stesso mese del 2018 e dello 0,7% rispetto a marzo 2019. Nel Galles i prezzi sono aumentati, nello stesso periodo, di quasi il 7%; in Irlanda del Nord del 3,5%.

Articolo visto su
Tra Brexit e nuove tasse a Londra il mattone non va più di moda (Affari & Finanza – La Repubblica)