Notizie su mercato immobiliare ed economia

Trasferirsi negli Usa, ecco le città che ti pagano per viverci

I centri che lottano contro lo spopolamento

Detroit
Detroit offre aiuti agli studenti / Gtres
Autore: Redazione

La vita lontano dalle grandi città come New York o Los Angeles non è così affascinante come ci viene mostrata. Anche nella più grande potenza economica mondiale, lo spopolamento è un problema in grandi città come Detroit o in piccole città nelle aree rurali, che non esitano a offrire incentivi fiscali o addirittura a pagare per agevolare il trasferimento.

Per attirare famiglie e lavoratori, questi luoghi offrono incentivi fiscali alla maggior parte dei nuovi residenti. Dai pagamenti diretti come avviene a Topeka (Kansas), con un massimo di 15.000 dollari, circa 13.700 euro, alle borse di studio o agli sconti universitari quando si pagano le tasse, senza dimenticare la vendita gratuita di terreni.

Aiuti a laureati e lavoratori

Uno dei grandi esempi di spopolamento è Detroit (Michigan). La crisi del settore economico e automobilistico ha portato la quarta città più popolosa degli Stati Uniti a scendere al 18° posto in appena un decennio. Per attrarre capitale umano, il governo locale ha aderito al programma “Challenge Detroit” dal 2008, che offre borse di studio per laureati che si trasferiscono per vivere e lavorare in città. Sceglie inoltre 30 tirocinanti per lavorare per un anno in aziende locali e organizzazioni senza scopo di lucro.

Hamilton, Ohio. Questa cittadina a 45 minuti da Cincinnati offre fino a 5.000 dollari, circa 4.560 euro, come prestito universitario. Il programma “Talent Attraction” è iniziato nel 2018 e riguarda tutti i laureati in scienze, tecnologia, ingegneria, matematica e arte degli ultimi sette anni che hanno ancora più di 10.000 dollari di debito.

Fanno qualcosa di simile a St. Clair County, Michigan (5.000 abitanti). Il suo programma “Come Howe Award” offre 15.000 dollari, circa 13.700 euro, per pagare il debito universitario. I vincitori devono ottenere un lavoro entro 120 giorni dalla ricezione del premio.

North Platte, Nebraska, ha una popolazione di poco più di 20.000 abitanti e non c’è domanda per coprire le offerte di lavoro. Pertanto, l’attuale governo ha deciso di concedere fino a 5.000 dollari, circa 4.560 euro, ai nuovi lavoratori della zona. Ci sono delle condizioni: i lavoratori devono essere assunti a tempo pieno, guadagnare almeno 20 dollari all’ora e rimanere a lavorare nella cittadina per almeno per tre anni.

A Tulsa, in Oklahoma, sono disposti a pagare i lavoratori fino a 10.000 dollari, circa 9.100 euro, per trasferirsi lì, in modo che possano svolgere il telelavoro. Per loro è possibile lavorare nella comunità di “coworking” presente in città. Se sei disposto a trasferirti in sei mesi e hai un lavoro remoto a tempo pieno, questa è la tua città.

Terra libera per costruire case

Da Osborne e Lincoln (Kansas) a Manila (Iowa) o Claremont (Minnesota), queste cittadine concentrano i loro aiuti nel dare terra libera per costruire case. A Osborne vengono dati anche aiuti se si vuole costruire un’area commerciale, sebbene sia necessario soddisfare alcune condizioni. A Lincoln gli acquirenti devono chiudere un contratto di costruzione per ottenere terreni da 1.100 m2 a 3.400 m2.

Manila, con soli 912 abitanti, offre i lotti gratuitamente. Nel frattempo, il programma “Claremont House Lot” regala case basate sul reddito familiare. Da 88.660 dollari di reddito lordo per famiglie a due membri e fino a 101.000 dollari lordi per famiglie di tre o più membri.

Incentivi fiscali

I nuovi residenti di Cottonwood Falls, Kansas, non pagheranno le tasse sul reddito per i primi cinque anni. Il governo consente a 77 contee in tutto il paese di offrire incentivi fiscali come questo per attirare nuova popolazione. Possono anche essere scambiati con un aiuto al prestito studentesco di 15.000 dollari.

Topeka, la capitale, offre alle persone fino a 15.000 dollari per trasferirsi lì. La città del Kansas si offre di pagare in contanti questo importo per coloro che vogliono trasferirsi lì. Il programma “Choose Topeka” regala questo importo se hai già acquistato una casa e risiedi e lavori lì da un anno.

Il piano è di offrire aiuti tra le 40 e le 60 persone all’anno. Si può anche andare a vivere in affitto, ma l’aiuto è ridotto a 10.000 dollari, circa 9.100 euro.