Notizie su mercato immobiliare ed economia

In Italia nessuno monta porte e finestre

Autore: Redazione

È solo uno dei tanti mestieri "trascurati" vale a dire uno di quelli che nessuno vuole più fare o sa fare. Così dall'installatore di infissi al cuoco, nonostante l'alto tasso di disoccupazione in Italia, ci sono posti di lavoro che restano vacanti

La ricerca è di confartigianato, che ha stilato la classifica dei lavori per cui "manca" copertura. Le imprese italiane cercano installatori di infissi e serramenti, 1.500 posti di lavoro disponibili, ma nell'83% di casi non c'è stata risposta agli annunci di lavoro di questo tipo

Stessa sorte è toccata ald altri 68 mestieri: panettieri, pastai, gelatai, pasticceri, tagliatori di pietre, marmisti, falegnami, cuochi, sarti e tessitori. Nessuno vuol più farli ed è così che il 25% dei posti di lavoro resta scoperto

Articolo visto su
(La repubblica.it)