Notizie su mercato immobiliare ed economia

Risultati ballottaggi: perse Milano e Napoli, il governo resterà in piedi?

pisapia nella conferenza stampa dopo la vittoria. foto di bruno cordioli
Autore: Redazione

La netta sconfitta del governo alle elezioni amministritive mette in discussione l'alleanza di governo tra pdl e lega? è questa la domanda che tutti si fanno il giorno dopo la storica vittoria di pisapia a Milano e la clamorosa affermazione di de magistris a Napoli. Le strade sono tre: andare avanti con berlusconi, un governo tecnico con tremonti appoggiato dalla lega o le elezioni anticipate

Il presidente berlusconi il suo messaggio l'ha già lanciato: si va avanti, nonostante fosse stato proprio lui a fare delle amministrative un referendum su sé stesso. E nelle ore immediate al voto ha dichiarato che i napoletani si pentiranno di ciò che hanno fatto, mentre ha invitato i milanesi a pregare

Ma al di lá dei soliti toni del presidente, la frattura con la lega c'è ed è aperta da due settimane, sebbene il carroccio non abbia molto da recriminare, dato che ha perso comuni storici, come gallarate, in provincia di Milano

Dal corriere della sera pierluigi battista descrive con queste parole la situazione:

"La netta sconfitta del governo alle elezioni amministritive mette in discussione l'alleanza di governo tra pdl e lega? è questa la domanda che tutti si fanno il giorno dopo la storica vittoria di pisapia a Milano e la clamorosa affermazione di de magistris a Napoli. Le strade sono tre: andare avanti con berlusconi, un governo tecnico con tremonti appoggiato dalla lega o le elezioni anticipate"

Ha ragione battista? lo vedremo nei prossimi giorni, anche se, con l'attuale legge elettorale, voluta in passato proprio dalla lega, le elezioni anticipate sarebbe un suicidio per entrambi

Il candidato del centrosinistra alla poltrona di sindaco di Milano giuliano pisapia risulta vincitore del ballottaggio con il 55,1% dei voti contro il sindaco uscente del pdl letizia moratti  al 44,9%

Pisapia è risultato in testa in tutte e nove le zone di Milano

Se la vittoria di pisapia è stata ampia, quella di de magistris a Napoli è stata clamorosa: 65,4%, contro il candidato del centrodestra gianni lettieri al 34,9%

Altri principali capoluoghi:

A Cagliari massimo zedda è riuscito a strappare la città al centrodestra battendo massimo fantola con il 58,2% contro il 41,7%. Lo stesso fantola ha già chiamato l'avversario per congratularsi con lui per il risultato. Anche a Trieste va segnalata la vittoria del centrosinistra: Roberto cosolini, del pd, è al 57,11% contro Roberto antonione, del pdl, al 42,89%. Il centrosinistra strappa pure il sindaco di Novara al centrodestra: quando resta da scrutinare una sola sezione su 91, il candidato del centrosinistra Andrea ballarè al ballottaggio ha il 52,89% dei voti contro il 47,11 di mauro franzinelli

Pdl-lega hanno tenuto solo a Rovigo, Vercelli e Varese, quest'ultima giudicata altamente simbolica in quanto si tratta delle città di bossi