Notizie su mercato immobiliare ed economia

10 consigli per per affittare casa e andare d'accordo col proprietario

Autore: Redazione

Affittare casa non è sempre facile e avere un buon rapporto con il proprietario è fondamentale per entrambe le parti. Pagare in modo puntuale l'affitto è la prima premessa, ma non l'unica, perché anche l'inquilino si deve tutelare. Ecco 10 consigli per avere un ottimo rapporto d'affitto

L'agente immobiliare ben hloubeckici ci presenta i 10 consigli per l'affitto in tranquillità:

- Durante le ricerca

1. Chiarezza: che casa cerco? prima di cominciare la ricerca, devi sapere cosa vuoi: non presentarti a vedere un appartamento senza sapere quanto vuoi spendere e cosa pensi sia indispensabile per te in una casa

2. Presenta dei documenti. Se hai trovato la casa che ti piace, presenta tutti i documenti che specificano la tua situazione lavorativa e il tuo reddito. Non mentire al riguardo, è preferibile un garante di fiducia, un genitore o un amico, che una menzogna sulla tua situazione economica

3. Prepara delle domande: è importante avere una scaletta delle domande da fare, per capire se davvero è la casa che fa per te. Non vergognarti di chiedere qualsiasi cosa: se la tarsu è inclusa nel prezzo, quali sono le disposizioni condominiali sulle biciclette, quali sono i costi di riscaldamento. Sulle spese dell'alloggio richiedi di visionare delle bollette

4. Metti per iscritto gli accordi verbali: se il proprietario promette di comprare un elettromedestico mancante, riparare la caldaia o qualsiasi altra cosa, metti tutto per iscritto e firmato da entrambe le parti: è assolutamente lecito

5. Leggi il contratto!. Sembra incredibile, ma succede. Al momento della firma in molti non leggono attentamente il contratto e poi scoprono col tempo delle clausole impreviste. Un giorno prima della firma, chiedi se è possibile ricevere il contratto via mail, in modo da poterlo leggere con calma prima e porre delle eventuali domande e obiezioni

Prima di entrare a viverci

6. Visita accuratamente l'alloggio: non lesinare il tempo all'inizio, potresti pentirtene. Chiedi al proprietario di visionare insieme tutte le installazioni, accendere la caldaia, verificare lo stato dei termosifoni, mettere in moto la lavatrice. È meglio per entrambi, non c'è niente di peggio che trovare e segnalare i problemi le prime settimane di affitto

7. Conosci tutti i dettagli della casa: come si chiude l'acqua in caso de perdite? dove si trova il contatore della luce? funziona la chiave della buca delle lettere? ci sono delle norme condominiali particolari? chiarisci tutti questi dettagli, per non dover chiamare ogni due giorni il proprietario

8. Chiedi i recapiti: un altro classico è quello in cui una volta firmato il contratto l'inquilino scopre di non sapere come mettersi in contatto con il proprietario. Scrivi in un agenda telefono, indirizzo e email, e accertati di qual è il modo migliore per farti sentire

Durante l'affitto:

9. Paga in modo puntuale. Ovviamente è la formula magica per un buon rapporto. Ma se una volta ti capitano dei problemi economici, avvisa subito, non rimanere in silenzio. Se hai sempre pagato con regolarità il proprietario può essere paziente e venirti incontro. L'importante è sempre essere onesti

10. Sii ragionevole: ci sono inquilini che una volta entrati chiedono cose impossibili, persino che gli si cambi una lampadina fulminata. Altri poi, pur sapendo che non sono ammessi animali, si fanno trovare con due cani e un gatto. Se hai definito all'inizio i doveri di entrambi, saprai comportarti di conseguenza e non ci saranno problemi