Notizie su mercato immobiliare ed economia

Consigli utili per traslocare a Milano

Autore: traslochi-online (collaboratore di idealista news)

Una realtà quotidiana che vede impegnate la bellezza di 153 ditte di traslochi Milano offre veramente qualsiasi tipo di soluzione per effettuare un trasloco: molte di queste imprese sono piccole ditte a conduzione familiare, altre sono colossi della logistica e della movimentazione merci

Tantissime ditte offrono servizi generici, tutto compreso, con flessibilità massima riguardo a modalità di trasloco, orari e prezzi, mentre certi operatori hanno preferito ricavarsi nicchie di mercato specializzandosi nella spedizione di opere museali, strumenti musicali di grandi dimensioni, servizi per l’industria, smontaggio e rimontaggio di apparecchiature scientifiche. C’è chi punta sulla qualità “chiavi in mano” del servizio e chi propone soluzioni “discount” suggerendo al cliente le “scorciatoie” per ridurre al minimo le spese

Vista la grande possibilità di scelta, fare un trasloco a Milano rimane comunque una questione di orientamento. Per non perdersi nell’intrico di soluzione ci sono delle regole fisse da rispettare: la prima è chiedere sempre il preventivo scritto gratuito con sopralluogo, per evitare brutte sorprese. Ogni ditta di traslochi offre preventivi e costi finali differenti, riconducibili alla tipologia aziendale, alle necessità del cliente e alle difficoltà delle operazioni di trasloco

Il capitolo prezzi è ovviamente quello che più interessa al cliente. Milano offre prezzi di partenza mediamente più alti per i servizi di trasloco, anche se con un po’ di pazienza, data l’alta concorrenza e la vasta gamma di offerte, si possono trovare soluzioni assolutamente convenienti

Come sempre il metodo più economico – ma anche il più impegnativo e stressante - è farsi prestare o noleggiare un furgoncino, limitando le spese al noleggio ed eventualmente a un servizio di facchinaggio per spostare i mobili e gli oggetti più ingombranti o pesanti. Resta una soluzione sconsigliata ai non esperti, per le difficoltà – soprattutto in termini di sicurezza - che si possono incontrare in fase di smontaggio, trasporto, rimontaggio e adattamento del proprio arredamento nel nuovo appartamento o locale

Per evitare ansia, fatica, danni e perdite di tempo, il consiglio migliore è affidarsi a una ditta di traslochi per effettuare la parte più pesante del lavoro e limitarsi ad inscatolare abiti, libri e qualsiasi oggetto che non richieda l’opera di un esperto. Per un servizio di trasloco di un appartamento milanese di tre stanze ad esempio, il servizio di trasporto, smontaggio e rimontaggio dei mobili si aggira tra i 600 e gli 800 euro

Molte ditte considerano come maggiorazione sul prezzo il trasloco della cucina, sovraccaricando il prezzo di circa 300 euro. Per svuotare completamente un appartamento tra i 40 e i 60 metri quadri costa dunque in media tra i 1.000 e i 1.300 euro, a seconda dei casi. Il prezzo raddoppia per una casa o un appartamento di circa 100 metri quadri. Va infine considerato come motivo di ulteriori sovrapprezzi la distanza del trasporto, soprattutto se da eseguire fuori Milano o dalla Lombardia

Per quanto riguarda traslochi di uffici, locali ed industrie invece il consiglio è prima di tutto affidarsi a vettori specializzati, con cui si potranno concordare le modalità più idonee a garantire l’efficienza e la puntualità del servizio da un lato e strappare un prezzo favorevole. Come trovare a Milano la ditta di traslochi ideale? ovviamente consultando il portale www.traslochi-online.it

Trova il trasloco al miglior prezzo nella tua provincia

Dubbi sui traslochi? l'esperto risponde


 

Articolo visto su
(idealista.it/news)