Notizie su mercato immobiliare ed economia

Redditi bassi e grandi patrimoni: gli italiani più ricchi dei tedeschi con molte case e pochi debiti (scarica rapporto)

Autore: Redazione

I nostri redditi languono, ma grazie ai risparmi, alla prudenza e alle case siamo tra i più ricchi d'europa. È quanto emerge da uno studio della banca centrale europea, in collaborazione con 15 banche centrali nazionali, che mette a confronto stipendi, assett immobiliari e finanziari delle famiglie della zona euro. Scopriamo per esempio che gli italiani hanno una ricchezza pro-capite superiore ai francesi e ai tedeschi

Redditi

In costante erosione, siamo i noni dell'eurozona, che conta 15 paesi. Il reddito medio di una famiglia italiana è infatti di 34.344 euro, contro i 43.531 euro dei tedeschi e ben al di sotto della media euro (37.843)

Ricchezza

In Italia e spagna è di 108.700 euro, in francia è di 104.100 euro e in germania di 95.500 euro. Nell'eurozona la ricchezza pro-capite è di 99.400 euro. Com'è possibile questa differenza? le case hanno un peso determinante. L'Italia ha un indice di proprietà della prima abitazione molto elevato (68,7%) con un valore medio di 200.000 euro. Il rapporto della bce sottrae a questa ricchezza il peso dei mutui, inseriti come passivo, e, sebbene a molti sembrerà strano, risulta invece che i debiti per la casa non sono così pesanti da noi

Se vuoi conoscere nel dettaglio tutti i dati sulla ricchezza finanziaria e immobiliare degli europei, ti presentiamo il rapporto completo della bce

Articolo visto su
(idealista.it/news)

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Ehi barbone, tra un sorso e l'altro ...smetti di sognare e guarda in faccia la realtà
Quando perderai il lavoro e non potrai pagare l'affitto sarai di fronte alla cruda realtà
E non avrai più tempo per sognare!

Barbone, svegliati

0 0
Vote up!
Vote down!

Che argomentazioni hai "amico dei barboni" per dire che ora e in futuro una casa di 120 mq nella capitale del ex-fu-non-sarà-più quinta Potenza economica possa costare 400/500 mila euro con una media di stipendi di 1200? molti se lo potranno permettere certo, i ricchi sono anche nei paesi più disastrati, ma non sarà più la regola. Ma da uno che commenta ed argomenta la sua convinzione come un ragazzino delle elementari immagino sia chiedere troppo.
E ti dico che le banche stanno iniziando a mollare l'osso, quindi tanti prossimi nobili decaduti all'orizzonte.
Il tuo commento non vale nulla.

0 0
Vote up!
Vote down!

Se aggiungiamo i 120 miliardi di sommerso siamo due volte più ricchi dei tedeschi e il nostro rapporto debito/ pil (reale) è in realtá inferiore al loro che si vantano di avere evasione quasi inesistente, aggiungiamo che anche il debito privato è inferiore al loro....risultato la Smerkel deve sukarcelo a tutti noi italiani altro che pigs e pigs, quando gli fa comodo per smerdarci parlano di evasione e quando no questi soldi compaiono dai conteggi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Per post 50 dai senzatetto non sognare vendette sociali
Che non cambieranno di certo il tuo stato di barbone....

Il tuo commento da senzatetto è prevedibile e fa sorridere!

0 0
Vote up!
Vote down!

Sul discorso dei laureati mi sento di condividere sta storiella degli italiani più preparati è tutta da verificare sicuramente le università italiane NON sono tra le migliori dei paesi sviluppati ragazzi siamo un popolo ormai mediocre in tutto, facciamocene una ragione e (ri)cominciamo a lavorare sodo e l'economia non si fa ripartire con l'immobiliare dio ci scampi da un'altra bolla immobiliare e cementificazione selvaggia

0 0
Vote up!
Vote down!

Diciamo pure che esistono università ed università.
Di certo una laurea a la sapienza non è come una presa alla terza ed il motivo è molto semplice: i professori della terza tendono ad essere molto più permissivi rispetto a quelli degli altri atenei per avere un numero minimo di iscritti che consenta di tenere aperti i corsi; non è un caso che chi trova difficoltà a superare gli esami più difficili alla sapienza, cambia e va alla terza dove si laurea poi con voti altissimi.
Inoltre, per chi non lo sapesse, una laurea alla terza non è neanche riconosciuta all'estero ed è necessario per questo un esame aggiuntivo finalizzato al riconoscimento della laurea

0 0
Vote up!
Vote down!

Beh, questo argomento, come prevedibile, sta scatenando tutto il miglior repertorio di quelli che pretendono di convincere gli altri del fatto che oggi sta meglio chi non ha niente, si è goduto la vita alla faccia di chi ha lavorato per crearsi un minimo di garanzie per un futuro che infatti non si sta dimostrando esattamente rosso. Le cicale che, come dalla notte dei tempi, deridono le formiche.

Discutiamo pure fino a domani su bolle immobiliari, cementificazione, speculazione edilizia, etc.
Discutiamo e pure fino a domani e probabilmente saremo d'accordo su molti punti abbastanza ovvi: i prezzi sono troppo alti, i prezzi sono insostenibili rispetto al livello degli stipendi, si è costruito troppo e male, era ovvio che la corsa dei prezzi durata dieci anni con rincari fino al 150% si sarebbe fermata, chi ha comprato negli ultimi cinque probabilmente non sarà felicissimo, chi ha comprato dieci anni fa ha fatto il migliore investimento possibile, chi ha comprato in lire ha quadruplicato l'investimento, oggi non comprare e rimanere in affitto per molti non è più una scelta ma un obbligo dato che i mutui non te li fanno vedere nemmeno in fotografia, in questi momenti faranno affari quelli che già di immobili ne hanno altri perché sono i pochi che ottengono mutui, etc. Etc.

Discutiamo e fino a domani. Ma quando mi sento dire sorridendo convinto, da uno che non ha nemmeno gli occhi per piangere e che fa fatica a pagare il solito affitto che paga da venti anni, e che sa che io ho appartamenti in affitto, che adesso lui sta meglio di me perché hanno aumentato la tassazione sugli immobili, permettetemi di farmi una grassa risata.

Discutiamo pure fino a domani, ma non perdiamo di vista la realtà. non offendete la vostra intelligenza.

0 0
Vote up!
Vote down!

Sarò senzatetto.......ma hai perfettamente ragione....inutile scagliarci tutti contro tutti.......i prezzi si abbassano o si alzano come va la richiesta...certo che non si vedranno prezzi da 100 svalutati a 50.....rimarrà un mercato stabile con la certezza(se me lo concedi) che tutto sarà più trattabile in fase di acquisto e se qualcuno vorrà svendere al di sotto del prezzo di mercato saranno affari suoi e bene per chi troverà l'occasione.....ora io trovo ridicolo che bisogna scagliarsi sulla ragione che non si vuole ascoltare che i tempi sono diversi da chi ha acquistato in lire qualche anno fa o all'inizio dell'euro......la stretta sul credito è indiscutibile, forse quando troveranno un modo per concedermi un mutuo dovrò fare attenzione a valutare bene di non fare il passo più lungo della gamba.. ..... trovo veramente ridicolo scagliarsi chi ha appartamenti di proprietà.....anche lui avrà il suo bel da fare ma di certo è suo diritto gioire dei suoi interessi.......vorrei proprio vedere quanti vorrebbero vivere una vita a pagarsi un mutuo o e quanti a pagare l'affitto...." discutiamo pure fino a domani, ma non perdiamo di vista la realtà. non offendete la vostra intelligenza."(replay) .buona giornata........

0 0
Vote up!
Vote down!

Io sono stato cicala, un gruzzoletto da parte ce l'ho
Ma preferisco che stia in un banalissimo conto deposito, anche se poco ma recupero 2 rate di affitto all'anno
La casa la voglio e invidio anche un pò chi ce l'ha,
Ma non ci penso nemmeno a comprarla oggi

In 5 anni di affitto avrò "buttato" 30'000 euro?

Bene chi ha acquistato anche solo lo scorso anno, quanto ha perso quest'anno?
E vediamo fino al 2015

C'è ancora gente che non ha pagato l'imu 2012, deve pegare quella del 2013 e dovrà pagare la tares....
E non abbiamo finito con le patrimoniali sulla casa....

Se permettere, aspetto il periodo dei saldi

0 0
Vote up!
Vote down!

Siamo davvero sicuri che qualcuno della finanza che ha potere si sia accorto che il lavoro e il reddito non può più tenere questi prezzi???? ok ho parecchi immobili che non si vendono e parecchi che sono in affitto a prezzo di mercato, altri visto certe condizioni ho dovuto ridimensionare del 40% l'affitto ,altrimenti si innesca quei procedimenti giudiziari cosi lunghi e noiosi che portano la gente in mezzo alla strada.
Per mio conto non intendo vedere persone , single o famiglie con bambini distruggere il loro futuro ma andrebbero aiutate.
In questo periodo di profonda crisi sociale chi ha avuto qualcosa in più dalla vita in termini di fortune economiche, dovrebbe cominciare a condividerla, sò che per molti è idea assurda ma dovremmo meditare.

0 0
Vote up!
Vote down!

Siete riusciti a leggerlo tutto.. Bene

Voglio ricordare che tutti i quotidiani e telegiornali ,la scorsa settimana asserivano a un 52% di pressione fiscale ............1.650 p.iva chiuse al giorno, stipendi più bassi d'europa .......................
Forse mi o vì è sfuggito un particolare la Menzogna Bancaria è veramente grossa

0 0
Vote up!
Vote down!

Si fa' presto a dire ricchi perchè possediamo una casa da 200.000 euro, ma se la mettiamo in vendita scopriamo che non si potra vendere a più di 150.000.
I nostri assets immobiliare andrebbero svalutati del 25% e quindi ci collocheremo ben al di sotto dei tedeschi con il loro modesto 95.000 di patrimonio pro capite.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ottima notizia....per i nostri politici. Così sanno dove andare a raschiare altra ricchezza faticosamente accumulato per salvare le banche e le casse dello stato....veri colabrodo!
Che consolazione....

0 0
Vote up!
Vote down!

La tares non colpisce la proprietà ma chi abita la casa.

0 0
Vote up!
Vote down!