Notizie su mercato immobiliare ed economia

Prelievo forzoso del 10% sui conti correnti: la proposta del fmi per abbattere il debito

Autore: Redazione

Vi ricordate il prelievo forzoso sui conti correnti di cipro? uno scenario che spaventa sempre gli italiani, che del resto conoscono questo meccanismo per averlo sperimentato durante il governo amato nel 1992. L'fmi, il fondo monetario internazionale, anche noto per formar parte della troika nei paesi "salvati" dal fondo di riscatto europeo, propone una terapia d'urto per 15 paesi dell'unione il cui debito pubblico è insostenibile: un contributo obbligatorio del 10% dai risparmi bancari

In inglese si chiama one-off capital levy. La proposta è contenuta nell'ultimo fiscal monitor del fmi (p.49) e anche se non si fa direttamente il nome dell'Italia, il nostro è il debito pubblico più alto dell'unione, dopo la grecia

La patrimoniale "una tantum" sui conti correnti avrebbe, secondo il fondo monetario, la virtù di risolvere in un colpo solo la causa di tutti i proplemi fiscali degli stati oberati da un debito insostenibile. Ricorda per esempio che giappone e germania vi ricorsero, ma omette che lo fecero dopo la seconda guerra mondiale, che essi stessi avevano causato

Articolo visto su
(idealista.it/news)