Notizie su mercato immobiliare ed economia

Attestato di prestazione energetica: la guida regione per regione

Autore: Redazione

Nel caos tra le norme ministeriali e quelle regionali sulla certificazione energetica, esiste la cosiddetta clausola di cedevolezza che stabilisce che la normativa emanata dalle regioni prevale su quella del governo. Ecco un prospetto sull'attestato di prestazione energetica nelle diverse regioni italiane

- Abruzzo- non è stato emanato un regolamento regionale e pertanto si seguono le disposizioni della normativa nazionale

- Basilicata- anche qui si segue il dictamen della normativa nazionale

- Provincia autonoma di Bolzano- secondo quanto stabilisce un'apposita legge provinciale, l'obbligo dell'ape (prima ace) è in vigore dal 29 settembre 2004 per gli edifici di nuova costruzione e dal 26 giugno 2009 per la compravendita e la locazione di unità immobiliari

- Calabria- segue la normativa nazionale

- Campania- segue la normativa nazionale

-Emilia-romagna- secondo quanto stabilito dall'apposita legge regionale, l'obbligo dell'attestato di prestazione energetica (prima ace) è in vigore dal 1 luglio 2008 per gli edifici interi, dal 1 luglio 2009 per la compravendita delle unità immobiliari e dal 1 luglio 2010 per le locazioni

-Friuli-Venezia Giulia- nonostante esista un'apposita legge regionale, si seguono le disposizione della normativa nazionale. Dal 31 ottobre 2011 in sostituzione dell'ape si richiede il certificato energetico-ambientale (vea) per le nuove costruzioni, per le ristrutturazioni edilizie e per l'ampliamento (destinazione d'uso uffici e residenziale)

- Lazio- segue le disposizioni della normativa nazionale. Dal 1 luglio2009 vige l'obbligo della certificazione energetica per la compravendita di unità immobiliari

- Liguria- la normativa regionale stabilisce:
Dal 6 luglio 2007 l'obbligo ape per gli edifici di nuova costruzione, edifici oggetto di ristrutturazione integrale superiore a 100m2;
Dall'8 maggio 2008 obbligo per la compravendita di unità immobiliari e per la locazione di unità immobiliari;
Dal 30 luglio 2012 per gli edifici oggetto di demolizione e ricostruzione, ristrutturazione integrale, ampliamento volumetrico superiore al 20% dell'edificio esistente;
Dal 30 luglio 2012 per edifici occupati da enti pubblici e abitualmente frequentati dal pubblico aventi una metratura utile totale di oltre 500 m2
Dal 30 luglio 2012 per edifici resi disponibili per la locazione o per la venditadal 9 luglio 2015 sarà obbligatorio per edifici occupati da enti pubblici e abitualmente frequentati dal pubblico aventi una metratura utile totale di oltre 250 m2

- Lombardia- la certificazione energetica è stata recepita da una legge regionale

- Marche- l'obbligatorietà dell'ape segue le disposizioni della normativa nazionale

- Molise- segue le disposizioni della normativa nazionale

- Piemonte- secondo l'apposita legge regionale esiste l'obbligo di ape per la nuova costruzione, ristrutturazione, compravendita e locazione di edifici o singole unità immobiliari

- Puglia- è stato emanato un regolamento regionale per l'attuazione delle linee guida nazionali. Dal 10 febbraio 2010 vige l'obbligo di attestato per la compravendita e per la locazione di unità immobiliari

- Sardegna- l'obbligatorietà dell'ape segue la normativa nazionale. Dal 1 luglio 2007 c'è obbligo di ape per la compravendita e per la locazione

- Sicilia- è stato emanato un regolamento per l'attuazione delle linee guida nazionali. Dal 1 luglio 2007 c'è obbligo di ape per la compravendita di unità immobiliari

- Toscana- è stata emanata una legge regionale autonoma ed un regolamento per l'attuazione delle linee guida nazionali. L'ape è obbligatorio per gli edifici interi e per la compravendita e locazioni di immobili dal 18 marzo 2010

- Provincia autonoma di Trento- una legge provinciale autonoma stabilisce: l'obbligo dell'ape dal 14 luglio 2010 per gli edifici di nuova costruzione, sostituzione edilizia, demolizione e ricostruzione, ampliamenti dei volumi superiori del 20% del volume esistente, ristrutturazione dell'intero edificio

- Umbria- segue le disposizioni della normativa nazionale

- Valle d'Aosta- secondo una specifica legge regionale, dal 23 luglio 2008 vige l'obbligo di ape per gli edifici nuovi, totale ristutturazione, e per i trasferimenti di proprietà a titolo oneroso di intero edificio o singole unità immobiliari

- Veneto- segue le disposizioni della normativa nazionale

idealista ti aiuta a ottenere l'attestato di prestazione energetica

Se ti interessa richiedilo: in meno di 24h un tecnico ti chiamerà per fissare un appuntamento e visitare il tuo immobile. E dopo pochi giorni già avrai il documento che certifica la sua qualificazione energetica

Richiedi la certificazione energetica

Addio ace, l'ape è il nuovo attestato energetico di un immobile

Senza l'attestato energetico nulli i contratti di vendita e affitto

Le sanzioni previste

Ape, i casi in cui non serve allegare la certificazione

Marca da bollo sulla certificazione energetica

Ristrutturazioni ed ecobonus, serve l'attestato di prestazione energetica

La differenza tra ace e ape

Ape, 10 cose che devi sapere per vendere o affittare casa

Confedilizia, il mattone è bloccato a cusa della certificazione energetica

Lombardia, cosa cambia con l'introduzione dell'ape

Il governo pensa modificare la clausula sulla nullità dei contratti

Gli agenti immobiliari si ribellano

Il caos del certificato energetico: vale la norma regionale o quella nazionale

Opportunità di lavoro: come diventare certificatore

Scarica il software docet

I rischi per il certificatore energetico

Pubblicità:

Ottieni subito il tuo Ape con idealista

Richiedilo subito e in meno di 24h lavorative un nostro tecnico ti chiamerà per fissare un appuntamento e visitare il tuo immobile. In 48h lavorative dalla visita riceverai il tuo attestato di prestazione energetica. Sicuro, facile e veloce!

Richiedi la certificazione energetica