Notizie su mercato immobiliare ed economia

Costruzioni, nel 2014 il cresme prevede un +0,2%

Autore: Redazione

La crisi economica ha duramente colpito il settore dell'edilizia, ma adesso qualcosa sembra che stia cambiando. L'aggiornamento dello studio congiunturale del cresme prevede per la fine del 2014 una crescita reale del comparto dello 0,2% rispetto al 2013

Si tratta di una stima di crescita molto più alta di quella prevista lo scorso novembre, fatto che conferma la sterzata positiva data al settore dell'edilizia dagli incentivi fiscali per ristrutturazione ed efficienza energetica

In particolare, i bonus ristrutturazioni ed efficienza energetica hanno trainato soprattutto interventi relativi al recupero residenziale, che vale il 61% dell'intero mercato degli investimenti in edilizia

Ecco i dati e le previsioni del cresme in relazione agli investimenti nel residenziale totale: -0,1% nel 2013, +1,8% nel 2014, +1,3% nel 2015, +1,9% nel 2016; per quanto riguarda il nuovo: -12,1 nel 2013, -8,2% nel 2014, -0,7% nel 2015, +1,0% nel 2016; nel settore del recupero: +3,1% 2013, +4,9% 2014, +1,8% 2015, +2,2% 2016

Articolo visto su
Agenzia