Notizie su mercato immobiliare ed economia

Salemi lancia il progetto case a 1 euro 2021

L'iniziativa era stata già avviata anni fa. C'è tempo fino al 31 agosto per aderire al nuovo bando

Salemi - screenshot video www.1eurohome.it
Salemi - screenshot video www.1eurohome.it
Autore: Redazione

Salemi, in provincia di Trapani, si aggiunge ai Comuni italiani che hanno deciso di dare vita al progetto case a 1 euro 2021. Un'iniziativa non nuova per la cittadina siciliana, che già anni fa l'aveva lanciata. Ora il nuovo bando, al quale si può aderire fino al prossimo 31 agosto.

Collegandosi sul sito web di Salemi è possibile trovare una sezione dedicata proprio al progetto case a 1 euro 2021. "L'iniziativa 'Case a 1 euro' - si legge - nasce per volontà dell'amministrazione comunale di Salemi che da anni sta portando avanti un percorso di rigenerazione urbana e sviluppo sostenibile, con l'intenzione di uno sviluppo anche in chiave turistica. Il progetto prende le mosse da una intuizione dell'ex sindaco della città, Vittorio Sgarbi, che è stata ripresa e sviluppata dall'Amministrazione guidata dall'attuale primo cittadino, Domenico Venuti: un percorso organico di eventi e iniziative negli ultimi anni ha visto protagonista il centro storico di Salemi, che ora si propone al mondo con l'iniziativa 'Case a 1€'". 

Sono 36 gli immobili presenti nel bando e per i quali si può presentare la propria offerta. Gli immobili possono essere acquistati anche per essere destinati ad attività economiche e ricettive. E' inoltre possibile acquistare più immobili. Come previsto dal progetto "case a 1 euro", chi vuole diventare proprietario uno di questi immobili deve provvedere alla loro ristrutturazione, che deve essere ultimata entro tre anni.

L'istanza per l'acquisizione degli immobili dovrà pervenire, in plico chiuso e controfirmato, a mano o a mezzo raccomandata del servizio postale, utilizzando il modulo allegato entro e non oltre il 31/08/2021. L'istanza dovrà contenere, oltre alla documentazione prevista nel presente bando, l'impegno a rispettare tutti gli obblighi di cui all'art. 11 del Regolamento, nonché l'indicazione di eventuali lavori integrativi programmati per arricchire il contesto storico del sito.