Notizie su mercato immobiliare ed economia

Queste capanne prefabbricate offrono una formula differente per il turismo rurale postcovid

Koto Design
Koto Design
Autore: Redazione

Durante la pandemia, la necessità di fuggire dalle città ha reso sempre più popolare il turismo rurale. Una forma innovativa di questa forma di vita a contatto con la natura sono le capanne prefabbricate progettate da Koto Design, in collaborazione con Aylott & Van Tromp.

Sviluppate come reazione all'incertezza attuale e alla necessità di un turismo più sostenibile, le capanne offrono un rifugio perfetto per i turisti che vogliono immergersi nella natura. "Questo prodotto è una reazione diretta al mercato albeghiero attuale. Da una parte, come reazione naturale e personale alla massificazione delle vacanze, dall'altra come soluzione ottimale durante il covid 19", afferma Theo Dales, socio fondatore di Koto.

Koto Design è una compagnia specializzata in case modulari, capanne e piccoli edifici. Per questo progetto si è occupato di tutto il design architettonico, mentre Aylott & Van Tromp si sono occupati degli interni. Il design semplice di Koto mantiene un'estetica nordica minimalista. Non a caso, il nome dato a queste capanne "hytte" in realtà significa "capanna" in norvegese.

L'idea è quella di dare flessibilità ai clienti. Ogni soluzione comuncia con una piccola unità, a partire dalla quale si può creare anche una piccola comunitpa. In questo modo, hytte è una soluzione perfetta per imprese commerciali grandi e piccole. La struttura è adatta ai consumatori con coscienza sociale e ambientale che cercano di allontanarsi il più possibile da casa.