Notizie su mercato immobiliare ed economia

Padiglioni Expo 2015 - Italia: Un vivaio delle eccellenze architettoniche e culturali del Bel Paese

Autore: Redazione

idealista news ti porta alla scoperta dei padiglioni più belli di Expo 2015. Cominciamo il nostro viaggio con l'unica struttura permanente del villaggio, il Palazzo Italia, un vivaio che rappresenta le bellezze architettoniche e culturali del nostro Paese.

I due punti focali del Padiglione Italia

Frutto di un concorso internazionale vinto da Nemesi e Partners, il Palazzo Italia è solo uno dei due punti focali in cui si sviluppa il Padiglione. L'altro è costituito dal Cardo, un viale pavimentato largo 35 metri e lungo 325 metri che congiunge la Piazza d’Acqua a Nord con la piazza della Via d’Acqua a Sud.  Gli edifici del Cardo sono progettati con un sistema strutturale “a secco” per essere “smontati” al termine dell’evento e ricollocati in altra sede. Si basano sull’idea del Borgo Italiano, formato da volumi giustapposti a piccole piazze, terrazze e percorsi porticati.

Cemento innovativo

Palazzo Italia è stato progettato in un’ottica sostenibile e concepito come edificio a energia quasi zero grazie anche al contributo del vetro fotovoltaico in copertura e alle proprietà fotocatalitiche del nuovo cemento per l’involucro esterno. L’intera superficie esterna di Palazzo Italia in cemento “i.active biodinamic”, che a  contatto con la luce del sole, consente di “catturare” alcuni inquinanti presenti nell’aria trasformandoli in sali inerti e contribuendo così a liberare l’atmosfera dallo smog. 

Vivaio Italia

un viale pavimentato largo35 metri e lungo 325 metri che congiunge la Piazzad’Acqua a Nord con la piazza della Viad’Acqua a Sud, sono progettati con un sistema strutturale “a secco” per essere “smontati” altermine dell’evento e ricollocati in altra sede.
ll concept guida del Padiglione italiano è “Vivaio Italia”: uno spazio protetto che aiuta i progetti  e i  talenti a germogliare,  offrendo loro  un terreno fertile in grado di  dare visibilità e accoglienza alle energie giovani che operano nel Paese. Il percorso espositivo che si sviluppa su quattro livelli, ripercorrere le "quattro potenze" del nostro Paese:  1.Potenza del saper fare: creatività, eccellenza, innovazione;  2.Potenza della bellezza: turismo, qualità della vita, paesaggi d’Italia; 3.Potenza del limite: tradizione, gestione delle risorse, resilienza; 4.Potenza del futuro: i semi del futuro, i semi naturali ed i semi imprenditoriali