Notizie su mercato immobiliare ed economia

Una gioia architettonica abbandonata nella Russia più profonda

weirdrussia.com
weirdrussia.com
Autore: Redazione

Tra Suda e Chukhloma, a  circa 340 kilometri da Mosca, si estende una pittoresca regione sulle rive di un fiume. Proprio li, di quello che era un tempo il municipio di Pogorelevo è rimasta solo una casa di legno abbandonata.

Costruita tra il 1902 e il 1903 da un contadino locale chiamato Ivan Polyashov, la casa non è stata mai ristrutturata però conserva la decorazione originale al suo interno. Dopo la rivoluzione del 1917, i comunisti saccheggiarono la casa e ne presero possesso. I Polyashov, la famiglia che viveva lì, sono rimasti al piano terra, mentre il resto della struttura è stato occupato. 

Ivan Polyashov morì in casa e poco dopo sua moglie abbandonò il villaggio. Dopo alcuni anni, la casa fu acquistata da un artista di Mosca, Anatoly Ivanovich Zhigalov, che ne è ancora l'attuale proprietario. Nessuno conosce dove sia al momento, però la casa di legno mantiene ancora intatta la decorazione della moglie di Polyashov.