Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cosa fare con l’animale domestico durante la visita alla casa del potenziale acquirente

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Articolo scritto da Sachi Serrano, direttore di “La Diseñoteca Home Staging & Interiors

Molti venditori hanno uno o più animali domestici nelle loro case: gatti, cani o animali esotici. Ma la domanda è cosa fare con l’animale domestico durante le visite all’immobile dei potenziali acquirenti. La cosa migliore è che non sia presente in casa e riparare gli eventuali danni a pareti, mobili o altre superfici.

Primo: la sicurezza del nostro animale domestico

Come amanti degli animali, la prima cosa che dobbiamo considerare è la loro sicurezza. Per quanto li riguarda, quella è ancora la loro casa e, quindi, possono sentirsi impacciati o addirittura spaventati dalla presenza di estranei. Vediamo alcune possibili reazioni dei nostri animali domestici alla visita dei potenziali acquirenti.

  1. Il nostro gatto tende un’imboscata al visitatore: esce da dietro la porta con il pelo alzato e si getta sul potenziale acquirente con le unghie affilate.
  2. Il nostro piccolo chihuahua abbaia a questi invasori della casa che quasi lo calpestano.
  3. I nostri affezionati boxer saltano sul potenziale acquirente per dargli il benvenuto.

E ci sono sicuramente molti altri modi in cui l’amato animale domestico può reagire.

Secondo (e non meno importante): il comfort del potenziale acquirente

Così come possono esserci molteplici e diverse reazioni da parte dell’amato animale domestico, ce ne possono essere altrettante da parte del potenziale acquirente: c’è chi è allergico al pelo del gatto, chi ha la fobia dei criceti, chi ha un’irrazionale paura dei chihuahua e chi semplicemente non ama gli animali.

La presenza di animali domestici e dei loro effetti personali (ciotole, sacchi di cibo, cuscini, spazzole, ecc) sono una distrazione inutile al momento di ricevere la visita prevista.

Se abbiamo un cane, sarà sufficiente portarlo a fare una passeggiata mentre l’agente immobiliare mostra la casa. Se abbiamo un gatto, possiamo portarlo con noi nel trasportino mentre andiamo a fare visita a un parente o a un amico. Ci sono molte soluzioni possibili per impedire che i nostri animali domestici siano presenti durante la visita del potenziale acquirente.

Altrettanto importante è riparare eventuali danni a pareti, mobili e superfici causati dal nostro gatto o cane, oltre a ventilare la casa molto bene.

Vendere una casa dove vivono gli animali domestici può essere un po’ più complicato, ma con un po’ di preparazione non ci saranno problemi.