Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come rinnovare il pavimento del terrazzo e del balcone

habitissimo
habitissimo
Autore: Habitissimo (collaboratore di idealista news)

Per avere spazi esterni in sintonia con le tendenze contemporanee un passaggio chiave consiste nel rinnovare i pavimenti posando nuovi rivestimenti. Grazie a questo cambiamento balconi e terrazzi appaiono completamente trasformati, divenendo più confortevoli e più accoglienti. I pavimenti occupano infatti una superficie importante ed un intervento di sostituzione dei rivestimenti consente di valorizzare gli ambienti.

Gli esperti di habitissimo suggeriscono delle soluzioni per un cambio radicale che consentirà di avere spazi outdoor da sfruttare nel modo in cui si preferisce.

Quando è necessario rifare i pavimenti di terrazzi e balconi

Essendo superfici esposte agli agenti atmosferici ed alle intemperie i pavimenti di balconi e terrazzi sono sottoposti ad uno stress intenso.  Se il pavimento di uno spazio esterno presenta cedimenti, crepe o infiltrazioni occorre prima di tutto effettuare un intervento di riparazione per stabilizzare il pavimento e metterlo in sicurezza. In questo caso rivolgersi ad un professionista è essenziale per evitare danni più importanti. Valuterà quindi i passaggi necessari in base allo stato di fatto della superficie esterna. Potrebbe essere necessario rifare l'impermeabilizzazione, l'intero massetto o gli intonaci. Solo dopo aver ottenuto una base solida e livellata si potrà pensare poi alla pavimentazione. Se l'obiettivo è essenzialmente quello di rinfrescare pavimenti di balconi e terrazze in modo rapido e con un budget contenuto ci sono diverse opzioni da valutare.

Rendere il balcone o il terrazzo più moderni senza demolizioni

Il cemento resina è un materiale ideale per dare un aspetto contemporaneo ai pavimenti, valido e performante anche per spazi all'aperto. Questo prodotto consente di realizzare pavimentazioni continue e si può applicare direttamente su vecchio pavimento in piastrelle per coprirle senza la necessità di effettuare demolizioni, riducendo così i costi ed i disagi dell'intervento. Un pavimento in cemento resina è privo di fughe e giunture, aspetto che consente di ottenere una superficie omogenea e moderna oltre ad una riduzione del rischio infiltrazioni.

Soluzioni reversibili

Optare per pavimenti ad incastro in legno o PVC, adatti alla posa all'aperto, consente di effettuare questo lavoro e riabilitare un balcone o un terrazzo in poco tempo, anche in modalità fai da te. I pavimenti flottanti costituiti da mattonelle che si agganciano tra di loro con un click senza il bisogno di collanti si posano in modo semplice e l'effetto è molto gradevole.

Si tratta inoltre di una soluzione che si può adottare anche per rinnovare balconi e terrazze di case in affitto, poiché il pavimento si potrà smontare e riutilizzare in un'altra abitazione al momento del trasloco.

Effetto prato in balcone o in terrazzo

L'idea di realizzare un manto verde per regalarsi un ambiente outdoor piacevole anche in città è molto suggestiva. Posare un pavimento ad effetto prato sintetico per abbellire il terrazzo o il giardino è molto semplice. Ricorrendo a prodotti prefiniti con proprietà drenanti che si presentano sotto forma di rotoli da tagliare su misura si otterrà un angolo green che consentirà di godere solo dei benefici del verde. L'erba sintetica non richiede infatti manutenzione e si pulisce con facilità utilizzando un rastrello per spazzare e detergenti specifici per effettuare un lavaggio periodico. Per quanto riguarda il fissaggio generalmente è sufficiente bloccare il rivestimento ricorrendo a fioriere ed arredi per esterni ma per un effetto più stabile si può utilizzare un adesivo compatibile con il tipo di materiale.