Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cambio fornitore dell'energia elettrica, le offerte più convenienti di giugno

Autore: sos.tariffe (collaboratore di idealista news)

Il mese di giugno è iniziato e, con esso, sono cambiate le abitudini degli italiani relative al consumo energetico: si inizia infatti a profilare un avvio dei consumi di raffreddamento dell’aria domestica e, di contro, un decremento dell’utilizzo di scaldabagno e altri dispositivi di riscaldamento. Ma quali sono le migliori offerte per chi vuol cambiare fornitore?

Grazie al simulatore gratuito di sostariffe.it abbiamo effettuato alcune stime formulando consumi ordinari da parte di una famiglia di 3 persone che utilizzi abitualmente i più comuni elettrodomestici (forno elettrico, lavatrice, frigorifero, condizionatore, lavastoviglie, scaldabagno).

Pur con differenze tangibili da comune a comune, la tariffa globalmente più conveniente è sembrata essere la prezzo netto natura luce con servizio casa di hera, con costo complessivo annuo di 980,62 euro, davanti alla web luce monoraria di edison (costo complessivo stimato pari a 996,48 euro) e alla tariffa luce sconto facile dello stesso operatore (998 euro annui)

Per quanto attiene gli altri provider, evidenziamo la tariffa e-light di enel, con costo stimato in 999,51 euro annui, e la prezzo sicuro web +, con costo stimato in 1.000,43 euro annui. Ancora, illumia con la sua amica web flat monoraria (1.004,73 euro annui), energia 3.0 monoraria di gdf suez (1.007,98 euro) e rapida luce di acea (1.010,73 euro)