Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le agevolazioni irpef per la seconda casa, come accedere alle detrazioni

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

È possibile usufruire delle agevolazioni irpef per effettuare lavori di manutenzione straordinaria sulla seconda casa. Agefis, l'associazione dei geometri fiscalisti, spiega quali sono le condizioni e i titoli di proprietà per poter accedere alle detrazioni

Nella rubrica pubblicata su “casaeclima”, agefis ha fatto sapere che, secondo quanto previsto dall’articolo 16-bis, comma 1, tuir, le uniche condizioni per l’accesso alle detrazioni ai fini irpef sono costituite dall’avere idoneo titolo di proprietà o di detenzione dell’immobile sul quale si intende intervenire, dal fatto che le spese siano effettivamente accollate dal titolare degli idonei diritti e dalla tipologia di lavori che si intendono svolgere

In tal senso si è espressa anche l’amministrazione sin dalla circolare del 24 febbraio 1998 n. 57 - ministero finanze – dipartimento entrate - affari giuridici - servizio iii: “tenuto conto del tenore letterale del comma 1, che introduce la detrazione d’imposta ai fini dell’irpef a favore dei contribuenti che sostengono spese per la realizzazione degli interventi ivi previsti senza porre ulteriori condizioni né soggettive né oggettive, si deve ritenere che possano fruire della detrazione tutti i soggetti passivi dell’irpef, residenti e non residenti nel territorio dello stato, che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile sul quale sono stati effettuati gli interventi previsti dalle disposizioni in argomento e che hanno sostenuto le spese di cui trattasi, se le stesse sono rimaste a loro carico”