Notizie su mercato immobiliare ed economia

Aste giudiziarie, dal 10 aprile si svolgono solo con modalità telematiche

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Le aste giudiziarie dal 10 aprile si svolgono con modalità telematiche. Con l’entrata in vigore del decreto con cui il ministro della Giustizia ha attestato la piena funzionalità del portale delle vendite pubbliche, sono cambiate le modalità di svolgimento.

Obiettivo del legislatore è quello di dare maggiore razionalità ed efficienza al sistema giustizia nel suo complesso, riducendo i tempi del processo esecutivo e auspicando il recupero di risorse finanziarie per il Paese.

Cosa cambia – La pubblicità ora deve essere effettuata obbligatoriamente sul portale delle vendite pubbliche e, nel breve periodo, la presentazione dell’offerta e il deposito cauzionale devono essere effettuate utilizzando esclusivamente la piattaforma messa a disposizione dal Ministero. L’intento è quello di ampliare la platea dei possibili offerenti e la concorrenza tra gli stessi, portando a prezzi di aggiudicazione più generosi che in passato, evitando lo svilimento delle garanzie immobiliari e consentendo tempi di realizzo più rapidi.

Far sì, inoltre, che tutte le esecuzioni del Paese passino attraverso un unico canale digitale consentirà al Ministero di raccogliere dati ufficiali e trasparenti per una efficiente gestione del mercato dei crediti Npl.

Le tre modalità di vendita previste dal dm 32/15:

  • Vendita sincrona telematica – E’ possibile effettuare rilanci esclusivamente in via telematica nella medesima unità di tempo e con la simultanea connessione del giudice, del professionista delegato e di tutti gli offerenti alla piattaforma delle vendite telematiche.
  • Vendita asincrona telematica – I rilanci vengono formulati esclusivamente in via telematica in un lasso temporale predeterminato e senza simultanea connessione del giudice o del professionista delegato alla vendita e degli offerenti. Il portale avviserà gli offerenti di ogni rilancio successivo e, terminata la gara, il bene sarà aggiudicato al miglior offerente.
  • Vendita sincrona mista – I rilanci possono essere effettuati nella medesima unità di tempo sia in via telematica sia comparendo innanzi al giudice e al delegato. Il referente della procedura sarà tenuto ad inserire, all’interno del portale, i dati delle offerte e dei rilanci presentati con modalità tradizionale, nel rispetto della riservatezza degli offerenti. La gara ha luogo in tempo reale tra gli offerenti collegati alla piattaforma e gli offerenti fisicamente presenti presso lo studio del professionista delegato.