Notizie su mercato immobiliare ed economia

Lavatrice, come risparmiare energia

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Come risparmiare energia utilizzando la lavatrice? Utilizzare questo elettrodomestico ormai indispensabile nel modo migliore consente di avere benefici in bolletta. Vediamo dunque qualche consiglio utile.

A dare interessanti indicazioni in merito è l'Unione nazionale consumatori. Per prima cosa, quando si parla di elettricità, bisogna fare attenzione al contratto di fornitura sottoscritto e alla fascia oraria

Il contratto monorario è indicato per chi utilizza molti elettrodomestici durante l'intera giornata. Il contratto biorario è invece indicato per chi utilizza i diversi elettrodomestici presenti in casa solo la sera. Il contratto multiorario è quello che prevede tre fasce orarie. La fascia F1 - dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 19 - è quella in cui si registrano i prezzi più alti per il consumo di energia; la fascia F2 - dal lunedì al venerdì, dalle 19 alle 8 - consente un consumo diventa più conveniente; la fascia F3 - sabato, domenica e giorni festivi - permette un risparmio considerevole. Ne consegue che, per utilizzare la lavatrice come gli altri elettrodomestici che consumano una discreta quantità di energia elettrica, conviene optare per i giorni e gli orari più vantaggiosi.

Ma quando si parla di lavatrice, come risparmiare energia? Innanzitutto, si deve iniziare dall'acquisto e prediligere un modello in classe A, A+, A++, A+++. Poi bisogna prestare attenzione ad alcuni aspetti: non bisogna caricare eccessivamente la lavatrice; è meglio evitare il prelavaggio ed eventualmente sostituirlo con una fase di "ammollo"; è opportuno separare il bucato in base al tipo di tessuto e di sporco e rendere così uniforme il carico; seguire le istruzioni contenute sulle etichette dei diversi capi; evitare programmi di lavaggio che prevedono temperature troppo elevate; prediligere i programmi "Eco"; pulire regolarmente l'elettrodomestico.