Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mangiare sano e risparmiare, alcuni consigli utili

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Mangiare sano e risparmiare sulla spesa è possibile. Diminuire i costi, infatti, non è per forza sinonimo di bassa qualità. Anzi. Vediamo dunque qualche utile suggerimento per scegliere cibi salutari e dall'alto valore nutrizionale, senza andare incontro a un salasso.

Rispettare i valori nutrizionali - La prima cosa da fare, se si vuole risparmiare sul budget alimentare, è prendere come quadro di riferimento una dieta sana.

Legumi e cereali - I carboidrati complessi, in particolare l'amido, sono i nutrienti che dovrebbero apportare il maggior numero di calorie nella dieta. Gli alimenti che li contengono in grandi quantità costituiscono la base delle piramidi alimentari. Tenendo conto dei loro apporti nutrizionali, sono tra quelli che possono darci di più con meno. Stiamo parlando dei legumi, ricchi di carboidrati complessi, proteine ​​di origine vegetale, alcune vitamine, minerali e fibre alimentari. Si tratta di alimenti altamente energetici e ad alta densità nutrizionale, altamente consigliati e a un costo molto contenuto.

Frutta e verdura di prossimità - Frutta e verdura sono alimenti essenziali in una dieta e il modo migliore per acquistarli a un prezzo ragionevole è scommettere sui prodotti locali. In questo modo, non solo si risparmia sull'acquisto di frutta e verdura, ma si promuove anche il consumo stagionale. 

Non badare alle apparenze - L'aspetto a volte è ingannevole. La frutta e la verdura migliori non necessariamente hanno un aspetto perfetto, ma possono comunque essere di ottima qualità.

Limitare il superfluo - Anche quando si tratta di cibo, spesso vengono creati falsi bisogni e viene incoraggiato l'acquisto di prodotti con basso o nessun valore nutrizionale, il cui consumo è superfluo e costoso. Migliorare la dieta e allo stesso tempo risparmiare sul budget è possibile riducendo il consumo di prodotti a base di carne e cibi superflui.

Come risparmiare sulla spesa? - Uno dei modi migliori per risparmiare è mangiare bene. Ma non solo. E' utile pianificare di menù, fare un elenco dei prodotti realmente necessari e seguirlo al momento dell'acquisto. E' poi utile approfittare delle offerte e degli sconti occasionali, ma valutando sempre se servono davvero. Un'altra buona abitudine è quella di controllare le date di scadenza dei prodotti. E' poi bene fare la spesa a stomaco pieno per evitare tentazioni e acqusti impulsivi. Spesso poi si può optare per prodotti non di marca, che sono di buona qualità e a prezzi più bassi. E' inoltre consigliabile comparare i prezzi nei diversi punti vendita.  

Prediligere una dieta mediterranea - La dieta mediterranea è oggi considerata un modello dietetico esemplare per i suoi benefici per la salute.

Proposte salutari ed economiche - Ci sono alcune proposte salutari ed economiche da tenere in considerazioni, è ad esempio il caso delle zuppe, piatti altamente nutrienti e allo stesso tempo poco costosi, e delle noccioline, (il prezzo al chilo è alto, ma le porzioni consigliate sono piccole) che forniscono grassi sani e sono molto nutrienti.

Etichette
Spesa casa