Notizie su mercato immobiliare ed economia

Città per famiglie, ecco le migliori al mondo

Gli studi dell'Università della Pennsylvania e dell'azienda tedesca Movinga

città per figli
Le migliori città per i bambini / Gtres
Autore: floriana liuni

Paesi e città in cui crescere un figlio è più facile? Eccoli in due studi, dall’Università della Pennsylvania e da Movinga, società tedesca specializzata in mobilità.

Secondo l’ateneo statunitense, che nel suo report annuale Best Country ha intervistato oltre 20 mila persone da tutti i continenti, le nazioni migliori per chi desideri farsi una famiglia si concentrano nell’estremo nord Europa, in particolare parliamo di Danimarca, Svezia e Norvegia, nell’ordine sul podio. La Danimarca è considerata modello di assistenza statale alla genitorialità grazie alle sue politiche di congedo parentale, all’assistenza sanitaria e all’istruzione gratuita. Il Kazakistan, di contro, è il fanalino di coda della classifica.

L’Italia non si piazza malissimo in questa classifica, raggiungendo il 16° posto grazie soprattutto alla posizione in cultura e patrimonio storico, in cui si piazza prima assoluta al mondo secondo l’Università della Pennsylvania.

Se invece si parla del Paese migliore in assoluto, è la Svizzera a vincere il contest, seguita nell’ordine da Canada, Giappone, Germania e Australia, mentre l’Italia occupa il 17° posto in questo ranking con un punteggio di 7.3 su 10.

Un altro studio, redatto dalla azienda tedesca Movinga stila invece la classifica delle migliori città per crescere un figlio, selezionate tra 150 località al mondo. Anche in questo caso si conferma il primato di Nord Europa e Canada. Dobbiamo infatti andare ad Helsinki in Finlandia se vogliamo trovare l’eccellenza: politiche genitoriali, cultura e healthcare ne fanno la città perfetta per le famiglie con figli. Nella top five segue comunque Quebec in Canada, Oslo in Norvegia, Monaco in Germania e Copenhagen.

Il resto della top ten è comunque un tripudio di regioni nord europee e canadesi, con Stoccolma, Reykjavik, Calgary, Montreal e Gothenburg.

Nella classifica generale di Movinga Milano si piazza 112° su 150 città, salendo al 57° posto per quanto riguarda i giorni concessi per il congedo parentale (classifica in cui sono gli Usa a detenere l’ultimo posto con zero giorni, mentre al numero uno si piazza Helsinki con 1190 giorni).

Per quanto riguarda il livello di educazione, Milano si trova al 25° posto ma a detenere il podio sono Singapore, Calgary e Vancouver, mentre sotto il profilo delle attività per i bambini sono Los Angeles, New York e San Francisco a occupare il podio, mentre per trovare Milano dobbiamo scendere al 55° posto.

Qui il link al report

Qui invece la top five secondo Movinga:

Gtres
Gtres
Gtres
Gtres
Gtres
Gtres
Gtres
Gtres
Gtres
Gtres