Notizie su mercato immobiliare ed economia

730 precompilato per il 2020, le principali novità

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il nuovo modello precompilato per la dichiarazione dei redditi è online dal 5 maggio sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Vediamo quali sono le principali novità del 730 precompilato per il 2020.

Novità 730 anno 2020, le detrazioni

Le novità del 730 precompilato per il 2020 riguardano sicuramente le detrazioni. Come sottolineato dall'Agenzia delle Entrate, infatti, nel modello 730 le novità riguardano le spese sanitarie. Infatti sono presenti le informazioni riguardanti le spese erogate dai seguenti professionisti sanitari:

  • Tecnici sanitari di laboratorio biomedico
  • Tecnici audiometristi
  • Tecnici audioprotesisti
  • Tecnici ortopedici
  • dietisti
  • tecnici di neurofiosiopatologia
  • tecnici di fisiopatologia cardi
  • tecnici di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare
  • igienisti dentali
  • fisioterapisti
  • logopedisti
  • podologi
  • ortottisti e assistenti di oftalmologia
  • terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva
  • tecnici della riabilitazione psichiatrica
  • terapisti occupazionali
  • educatori professionali
  • tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro
  • assistenti sanitari
  • biologi.

Più completezza anche per quanto riguarda i contributi versati per i lavoratori domestici (in particolare quelli versati utilizzati lo strumento del Libretto di Famiglia)

Novità dichiarazione dei redditi 2020

Oltre alle novità che riguardano il 730 precompilato per il 2020 ci sono altri che riguardano in generale la dichiarazione dei redditi 2020, sia quindi i soggetti che utilizzano iil modello 730 dell'anno 2020, ma anche il modello redditi 2020. In particolare:

  • Si considerano a carico i figli fino al 24esimo anno di età e 4000 euro di reddito
  • L'importo massimo per la detrazione delle spese di istruzione sale a 800 euro
  • Aumentata a 1000 euro la detrazione per le spese di mantenimento dei cani guida
  • Sarà possibile presentare il 730 anche per le persone decedute sempre e quando il decesso sia avvenuto nel 2019 o nel 2020 entro i termini di invio del 730
  • Sport Bonus, un credito d'imposta nella misura del 65% delle somme erogate in favore degli enti gestori o proprietari di impianti sportivi pubblici, nel limite del 20% del reddito imponibile. Si tratta di una detrazione in tre quote annuali
  • Introduzione di un credito d'imposta per bonifica ambientale nella misura del 65% delle erogazioni effettuati e nei limiti del 20% del reddito imponibile, ripartita in tre quote annuali
  • Detrazione dell'8 per mille con la possibilità di scegliere tra cinque diverse opzioni
  • Introdotta una detrazione in cinque anni della cosiddetta pace contributiva
  • Detrazione per le spese sostenute dal 1 marzo 2019 al 31 dicembre per l'acquisto e posa di infrastrutture destinate alla carica di veicoli elettrici.