Notizie su mercato immobiliare ed economia

Tasi 2014, i codici tributo da inserire nel modello f24

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Scopri qui le ultime notizie su scadenze e pagamento di Imu e Tasi 2015.

Il 16 dicembre è fissata la scadenza per il versamento del saldo tasi 2014 in quei comuni che hanno pagato la prima rata a giugno o a ottobre. Nel resto dei comuni, l'imposta dovrà essere corrisposta in un'unica soluzione con l'aliquota base dell'1 per mille

Il pagamento dovrà avvenire tramite bollettino postale o f24 che per l'anno 2014 dovrà essere compilato direttamente dal contribuente. Ma ecco quali sono i codici tributo per il versamento dell'imposta sui servizi indivisibili

I codici tributo da inserire nell'f24, nella sezione "imu e altri tributi locali" sono i seguenti

  • 3958” denominato “tasi – tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale e relative pertinenze – art. 1, c. 639, l. N. 147/2013 e succ. Modif.”
  •  “3959” denominato “tasi – tributo per i servizi indivisibili per fabbricati rurali ad uso strumentale – art. 1, c. 639, l. N. 147/2013 e succ. Modif.
  •  3960” denominato “tasi – tributo per i servizi indivisibili per le aree fabbricabili – art. 1, c. 639, l. N. 147/2013 e succ. Modif.
  •  “3961” denominato “tasi – tributo per i servizi indivisibili per altri fabbricati – art. 1, c. 639, l. N. 147/2013 e succ. Modif.”

In caso di ravvedimento, le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente all’imposta. Tali codici possono essere utilizzati anche per il versamento dei tributi dovuti a seguito dell’attività di controllo

  •  “3962” denominato “tasi - tributo per i servizi indivisibili - art. 1, c. 639, l. N. 147/2013 e succ. Modif. – Interessi”
  • “3963” denominato “tasi - tributo per i servizi indivisibili - art. 1, c. 639, l. N. 147/2013 e succ. Modif. – Sanzioni

 

Per calcolare la tua rata tasi clicca qui o sull'immagine

 

Calcolo Tasi