Notizie su mercato immobiliare ed economia

Conto alla rovescia per le imposte sulla casa, 5 casi in cui puoi evitare di pagare la tasi e l'imu

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Domani è il giorno "x" per il pagamento delle imposte sulla casa. Si è detto tutto su chi deve pagare e su come e quando versare tasi e imu, ma ecco qualcosa di nuovo: cinque situazioni in cui è possibile evitare di saldare una o entrambe le tasse

  1. Presenza di detrazioni- il caso più comune è la presenza di detrazioni che azzerino le due imposte. Ma se nel caso della tasi ci si avventura in una giungla di sconti che variano a seconda della scelta dei comuni e che generalmente dipendono dalla rendita catastale della casa, il reddito del proprietario, l'isee della famiglia e l'età dell'occupante
  2. Esenzioni tasi- è il caso in cui il comune ha scelto di non applicare la tasi su una o più categorie di immobili. Per quanto riguarda la prima casa, un  sindaco su dieci ha deciso di non far pagare la tasi. Mentre sugli altri immobili, la tasi non si paga nel 50% dei casi. Questo non si traduce automaticamente in un minor carico fiscale per il contribuente (perché l'imu potrebbe essere più salata), ma sicuramente calcolare l'importo da pagare è meno complicato
  3. Soglia minima di versamento tasi e imu- le norme statali hanno stabilito una soglia minima di versamento pari a 12 euro, ma il comuneha avuto la possibilità di decidere una soglia diversa (due capoluoghi su tre ad esempio hanno abbassato la soglia a 10, 5 o anche 2 euro). La soglia minima è indicata nel regolamento imu e tasi e sono previste soglie diverse per i due tributi. L'importo inoltre si riferisce al versamento, chi non ha pagato l'acconto perché ad esempio di 7 euro, al saldo dovrà pagare 14 euro
  4. Rendita catastale zero- gli immobili che rientrano nella categoria f/2 dei "colllabenti" (immobili diroccati, senza tetto o con danni strutturali) non pagano né imu, né tasi perché hanno rendita catastale zero. In alcuni casi il comune potrebbe tassare l'area edificabile. Se l'immobile è considerato inagibile la base imponibile di imu e tasi è ridotta al 50%)
  5. Imu terreni agricoli- il dm pubblicato il 6 dicembre ha ridefinito il perimetro dei terreni agricoli esenti da imu, dopo varie proteste è stato deciso il rinvio del pagamento per chi non esente al 26 gennaio

Calcola la tua rata tasi

Calcola il saldo dell'imu