Notizie su mercato immobiliare ed economia

Studi di settore 2015, rinvio della scadenza dei versamenti al 6 luglio

Autore: Redazione

Slitta al 6 luglio 2015 la scadenza per effettuare i versamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi, dalla dichiarazione Irap e dalla dichiarazione unificata annuale da parte dei contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore. Lo prevede un decreto del ministero dell'Economia, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

A rendere noto lo slittamento dei pagamenti è stato un comunicato pubblicato sul sito internet del ministero del Tesoro. Secondo quanto riportato, i versamenti effettuati dal 7 luglio al 20 agosto potranno essere eseguiti con una lieve maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40%. 
La proroga, spiega ancora il Tesoro, riguarda sia i soggetti che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli studi di settore, sia coloro che presentano cause di inapplicabilità o esclusione dagli stessi, compresi i soggetti che adottano il regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità, i soggetti che determinano il reddito forfettariamente nonché i soci di società di persone e di società di capitali in regime di trasparenza.