Notizie su mercato immobiliare ed economia

Scadenze fiscali dicembre 2018, ecco cosa si deve pagare

Autore: Redazione

Dicembre è un mese con molte scadenze fiscali da rispettare. Su tutte quella del 17 dicembre, giorno in cui è fissato il termine ultimo per il pagamento della seconda rata di Imu e Tasi 2018.

Scadenze Imu e Tasi

Il 17 dicembre torna l’appuntamento con le tasse sulla casa. I proprietari di immobili pagano Imu e Tasi sulle case diverse dall’abitazione principale, mentre è esente la prima casa (a meno che non si tratti di una struttura di lusso).

Scadenze fiscali: acconto Iva dicembre 2018

Il 27 dicembre scade il termine ultimo per effettuare il versamento dell’acconto Iva 2018, a prescindere che l’azienda avesse optato per la liquidazione mensile o trimestrale. I metodi a disposizione per procedere con il calcolo dell’acconto Iva sono tre: metodo storico, previsionale oppure analitico.

Chi opta per il metodo storico dovrà versare l’88% dell’importo complessivamente dovuto l’anno precedente, il metodo previsionale invece si basa su una stima delle operazioni che l’azienda ritiene di effettuare fino al 31 dicembre (sempre con la percentuale dell’88%) e infine quello analitico consente il versamento di quanto complessivamente dovuto sulla base delle operazioni effettuate fino al 20 dicembre con un acconto Iva pari al 100% dell’importo.

Leggi altre notizie di: 
IvaVersamento imposteImu e Tasi 2018