Notizie su mercato immobiliare ed economia

Proroga del bonus ristrutturazioni nel 2020

La legge di bilancio 2020 ha rinnovato le detrazioni per le ristrutturazioni

Proroga bonus ristrutturazioni 2020
Gtres
Autore: Redazione

L'ultima legge di bilancio include la proroga del bonus ristrutturazioni per il 2020. Si tratta della detrazione del 50% per gli interventi di ristrutturazione degli edifici. 

Per tutto il 2020 i contribuenti potranno godere dell'agevolazione fiscale del 50% sugli interventi di ristrutturazione edilizia. Ricordiamo che si tratta di un aumento, ormai prorogato da anni, rispetto all'agevolazione base che è del 36%. 

Se non interveranno modifiche in sede parlamentare, la proroga del bonus ristrutturazioni 2020 riguarderà i lavori su singole unità immobiliari e parti comuni di edifici condominiali. Nel primo caso si tratta di interventi di: manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia. Non sono ammessi alle detrazioni gli interventi di manutenzione ordinaria (ammessi solo per i lavori condominiali) a meno che non si tratti di un intervento più vasto di ristrutturazione.

Possono usufruire della proroga del bonus ristrutturazioni del 50% i proprietari degli immobili e i titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese:

  • Proprietari o nudi proprietari
  • Titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • Locatori o comodatari
  • Soci di cooperative divise e indivise
  • Imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce
  • Soggetti indicati nell'articolo 5 del Tuir, che producono redditi in forma associata, alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.