Notizie su mercato immobiliare ed economia

Reddito cittadinanza 2020, le novità di aprile

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Novità per il reddito di cittadinanza 2020 ad aprile. Come annunciato da un'apposita circolare  infatti sarà possibile fare richiesta anche attraverso il sito dell'Inps, mentre il dl Cura Italia ha già sospeso per due mesi parte degli obblighi del sussidio.

Reddito di cittadinanza, domanda Inps

Fino ad ora la domanda per il reddito di cittadinanza doveva essere presentata attraverso queste quattro modalità

  • tramite il gestore del servizio integrato di cui all'articolo 81, comma 35, lettera b), del decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133 (Poste Italiane S.p.A);
  • accedendo in via telematica, tramite SPID, al sito www.redditodicittadinanza.gov.it;
  • presso i centri di assistenza fiscale di cui all'articolo 32 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241;
  • presso gli istituti di patronato di cui alla legge 30 marzo 2001, n. 152.

Alla luce della emergenza in corso, la domanda per il reddito e la pensione di cittadinanza potrà essere trasmessa anche attraverso il sito dell'Inps. A renderlo noto è stata una circolare dello stesso Istituto nazionale di previdenza sociale. 

Il servizio è raggiungibile nella sezione “reddito di cittadinanza/pensione di cittadinanza” del sito www.inps.it. Per la valida presentazione della domanda, il richiedente dovrà essere in possesso di una attestazione ISEE valida o comunque dovrà avere presentato la dichiarazione sostitutiva unica al momento della presentazione della domanda di Reddito di Cittadinanza.

Pagamento di aprile del reddito di cittadinaza

Per quanto riguarda la ricarica della card, ad aprile il pagamento del reddito di cittadinanza avverrà con le seguenti tempistiche:

  • Domanda presentata prima di aprile 2020: pagamento entro il 27 aprile
  • Domanda presentata entro il 20 aprile 2020, disposizione di pagamento saranno inviate a partire dal 15 maggio a Poste che curerà la distribuzione delle card con le somme accreditate.

Inoltre con il dl cura Italia è stata introdotta per due mesi la sospensione degli obblighi derivanti dal sussidio quali

  • Sospensione dei colloqui di lavoro
  • Sospensione offerte di impiego da accettare obbligatoriamente
  • Sospensione PUC, prestazioni di lavoro presso le amministrazioni pubbliche