Notizie su mercato immobiliare ed economia

C’è il rischio di uno stop all’esenzione Imu sulla prima casa?

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Ritorno al pagamento dell’Imu anche sulla prima casa. L’ipotesi è iniziata a circolare dopo le parole di Paolo Gentiloni, commissario europeo per l'economia, in una risposta fornita in Parlamento europeo. Vediamo di cosa si tratta.

Le dichiarazioni di Gentiloni sono arrivate a seguito dell'interrogazione dell’eurodeputato della Lega Silvia Sardone, la quale chiedeva esplicitamente se l’Ue avesse intenzione di chiedere all’Italia di ripristinare la tassa sull’abitazione principale. Nel dettaglio il commissario europeo per l'economia ha sottolineato i che i principali problemi individuati dalla Commissione sono l'elevato carico fiscale che grava sul lavoro e l'elevato livello di evasione fiscale.

Da qui le dichiarazioni che hanno fatto scattare l’allarme per il rischio di uno stop all’esenzione Imu sulla prima casa: “L'analisi dimostra che – ha spiegato continua Gentiloni -  abolendo l'esenzione dell'Imu sull'abitazione principale con diversi gradi di progressività e utilizzando le entrate supplementari per ridurre la tassazione sul lavoro, si fornirebbero maggiori incentivi a lavorare, determinando ripercussioni positive sulla crescita economica”.

Gentiloni ha anche evidenziato che, già prima dell’emergenza sanitaria, “le raccomandazioni specifiche per Paese rivolte all’Italia dal 2012 al 2019 nell’ambito del semestre europeo consigliavano di trasferire il carico fiscale dal lavoro verso imposte meno penalizzanti per la crescita, come quelle sul patrimonio”. Entrando nel dettaglio: “Le raccomandazioni formulate nell’ambito del semestre europeo 2017 specificavano che quest’obiettivo doveva essere raggiunto anche con la reintroduzione dell’imposta sulla prima casa a carico delle famiglie con reddito elevato”.