Notizie su mercato immobiliare ed economia

Decreto sostegni bis, arriva il contributo a fondo perduto

pixabay
pixabay
Autore: Redazione

Dal 16 giugno arriva il contributo a fondo perduto previsto dal decreto sostegni bis. Partiranno infatti da oggi i bonifici automatici per i titolari di partita Iva e per le imprese maggiormente colpiti dall'amergenza covid

Nello specifico il nuovo contributo a fondo perduto previsto dal decreto Sostegni bis si articola su tre componenti:

  • la replica del precedente intervento previsto dal primo decreto Sostegni, con un contributo a fondo perduto per le partite Iva con determinate classi di ricavi, che abbiano subito un calo del fatturato di almeno il 30 per cento tra il 2019 e il 2020;
  • una seconda componente basata sul calo medio mensile del fatturato nel periodo compreso tra il 1° aprile 2020 e il 31 marzo 2021;
  • la terza componente avrà una finalità perequativa e si concentrerà sui risultati economici dei contribuenti, anziché sul fatturato. Il contributo verrà assegnato sulla base del peggioramento del risultato economico d'esercizio e terrà conto dei ristori e sostegni già percepiti nel 2020 e nel 2021.

Gli accrediti automatici del 16 giugno riguardano il primo tipo di contributi. L'importo sarà pari a quanto già erogato ramite bonifico postale o bancario da parte dell'Agenzia delle Entrate. Dal 23 giugno sarà possibile fare domanda per il secondo tipo di aiuti previsti dal Sostegni bis.