Notizie su mercato immobiliare ed economia

Guida per i giovani che vogliono creare un'impresa

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Lavorare per lo Stato? Il posto pubblico è sempre più una chimera. Lavorare per un'azienda? Contratti precari. Metterti in proprio? Non è una cattiva idea, ma è necessario che tu sia ben preparato, perché con molti sogni e poca esperienza, si può andare incontro a una terribile delusione. Se sei giovane e sogni di creare un'impresa ti consigliamo vivamente di tenere a mente i punti di questa guida

  1. La tua idea è originale? - È il primo errore non studiare il mercato per scoprire se qualcun'altro prima di te ha avuto la stessa idea. Potresti anche prendere spunto da ciò che avviene all'estero e adattarlo al contesto nazionale.
  2. C'è posto per un altro bar o ristorante? - Una delle idee più frequenti dei giovani imprenditori è quella di aprire un bar o un ristorante o perché no, una pizzeria. Come se non ce ne fossero già abbastanza.
  3. Pensa nel fallimento, non nel successo - Ti sembrerá una contraddizione, però non lo è. Consiste nel tenere i piedi ben piantati a terra e pensare che probabilmente sarà un fallimento. Preparati al fallimento, ma continua nel tuo intento. In questo modo si ha successo.
  4. Location, Location, Location - I nordamericani dicono che il 90% del successo di un'azienda dipende dalla posizione. Location, location, location. Fanno riferimento principalmente a determinato tipo di aziende di servizi come negozi di abbigliamento, hotels o ristoranti. Pensa dove vuoi aprire la tua impresa e studia il mercato a fondo.
  5. L'Idea è buona, ma senza denaro non basta - Ogni impresa ha bisogno di un capitale inziale. Te lo presteranno i tuoi genitori? I tuoi amici? Non fare affidamento su questo. Sicuramente dovrai chiedere un finanziamento alla banca, ma per ottenerlo dovrai convincerla che la tua è un'idea fantastica. E soprattutto dovrai presentare un business plan incredibile e spiegarlo faccia a faccia. Non sai di che si tratta? Semplice: spiegare quanto venderai, spenderai e guadagnerai nei primi cinque anni. Con entusiasmo e cifre.
  6. Leggi libri di affari e biografie - A volte sono la scuola migliore perché potrai imparare dai fallimenti e dai successi altrui. Addirittura ti daranno consigli e molte idee su come gestire i tuoi affari.
  7. Non ascoltare (troppo) i consigli dei tuoi amici - Alcuni ti diranno che la tua idea è stupenda: non vogliono deluderti. Altri ti diranno che sarà un fallimento. Abbi fiducia in te stesso perché è il valore più importante.
  8. Fatti guidare dalle tue passioni - Non pensare troppo al denaro che guadagnerai o se diventerai ricco, ma solo se potrai lavorare su qualcosa che ti appassiona. Cerca di trovare una maniera di trasformare la tua passione in un lavoro e sicuramente non ti stancherai mai di lavorare. Tra l'altro lo farai così bene che alle persone piacerà ciò che vendi. Come dice Simon Sinek, la gente non compra ciò che fai, ma perché lo fai.
  9. Inizia dalle cose più piccole - Non confondere i tuoi sogni, con la grandezza. Cerca di iniziare con un profilo basso e lavorando duramente. Il fondatore di Amazon cominciò in una piccola stanza mettendo i libri in scatole di cartone e facendolo in ginocchio. Quando le cose cominciarono ad ingranare si comprò un tavolo.
  10. Prima di tutto, pensa ai tuoi clienti - Quali sono i loro gusti? Cosa cercano in un prodotto? Sono disposti a spendere tanto? Quali sono le loro abitudini? Quanti anni hanno? Come hanno conosciuto la tua azienda? Complimenti, hai conosciuto il meraviglioso mondo del marketing.
  11. Investi in pubblicità -  Anche se si tratta di un'idea meravigliosa, come la farai conoscere? Se ti è chiaro il punto numero 10 sui tuoi clienti, devi riuscire ad attirare il loro interesse con la posta normale, la posta elettronica, Google AdWords, o reti sociali. Ci sono dei mezzi economici per raggiungere molte persone. Investi i tuoi soldi in questo.
  12. Formazione, formazione, formazione -  Non smettere mai di studiare. Formazione professionale, corsi nelle accademie, nelle università, in una business school. Ti aiuteranno a gestire gli affari e a prevenire il peggio. Tecniche di negoziazione, di neuromarketing, capacità di management. Lanciati!