Notizie su mercato immobiliare ed economia

Federalismo demaniale, in un mese trasferiti 104 immobili e 2 per progetti culturali

Autore: Redazione

Prosegue il lavoro dell’Agenzia del Demanio sul fronte del “Federalismo demaniale” e in quest’ottica continuano i trasferimenti dei beni dello Stato agli Enti locali. Dal 17 luglio al 28 agosto sono stati trasferiti 104 beni (mediante la procedura prevista dall’art.56 bis D.L. 69/2013).

Con questi trasferimenti si è completato così, al 50%, il trasferimento a titolo gratuito e in via definitiva di 2576 beni su 5628 domande accolte su tutto il territorio nazionale. Sulle 9367 richieste effettuate su tutto il territorio nazionale, l’Agenzia del Demanio ha infatti rilasciato 5628 pareri positivi al trasferimento.

Per quanto riguarda, invece, il federalismo demaniale culturale (art.5 comma 5 del D.Lgs. 85/2010), sempre nel corso dell’ultimo mese, l’Agenzia ha ceduto a due comuni in Liguria e Puglia due beni di demanio storico-artistico per progetti di recupero, tutela e valorizzazione culturale.

Ad oggi, sono attivi 227 Tavoli Tecnici con i comuni richiedenti e con il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo per definire i Programmi di valorizzazione con finalità culturali. Su un totale di 133 Programmi di valorizzazione presentati dagli Enti locali, si è arrivati all’approvazione di 87 programmi e l’iter di trasferimento si è definitivamente concluso per 48 immobili, che sono stati devoluti definitivamente ai comuni.