Notizie su mercato immobiliare ed economia

Valorizzazione ex convento San Domenico a San Gimignano, offerte possibili fino all’11 gennaio 2019

Agenzia del Demanio
Agenzia del Demanio
Autore: Redazione

Sono possibili fino al prossimo 11 gennaio le offerte per la gara europea per l’ex convento ed ex carcere di San Domenico a San Gimignano, in provincia di Siena. D’intesa con la Regione Toscana, il Comune di San Gimignano ha ripubblicato il bando, finalizzato alla ricerca di un partner privato per il restauro e la valorizzazione del complesso.

A idealista news, lo scorso febbraio, il sindaco di San Gimignano, Giacomo Bassi ha spiegato: “Il complesso nasce prima dell’anno Mille, diventa poi convento nel Trecento, carcere nel Settecento e dalla metà degli Anni ’90, quando è stata dismessa la funzione carceraria, questo contenitore totalmente vuoto è lì come uno spettro che aspetta di essere gestito e recuperato”.

Il restauro e l’allestimento del complesso, secondo le attività previste dall’accordo tra Enti e sulla base delle soluzioni progettuali elaborate dal Comune, è stimato in 22,3 milioni di euro con una tempistica di realizzazione di quattro anni. La concessione prevede una durata di 70 anni e nessun canone concessorio.

La nuova procedura di gara pubblica europea di concessione, in continuazione con la precedente durante la quale si era manifestato un certo interesse da parte di alcuni soggetti poi non concretizzatosi in formali offerte, vuol selezionare il miglior partner privato sulla base sia della proposta progettuale e gestionale presentata, sia della solidità del piano finanziario d’investimento.