Notizie su mercato immobiliare ed economia

Casa, ecco le novità per la compravendita

sono in regola le planimetrie?
Autore: Redazione

Entro il 1º lugllio obbligatori i dati catastali per vendere o affittare un immobile, pena, la nullità del contratto. Questa la principale novità sulla casa contenuta nella manovra fiscale del governo berlusconi, oltre al già tanto chiacchierato
"Condono per mini abusi"
Entro il 31 dicembre 2010

Dal prossimo 1º luglio, invece, come stabilisce l'articolo 19 del dl 78/2020, i contratti di compravendita di immobili urbani dovranno contenere, a pena nullità questi tre dati essenziali: dati catastali, riferimento alle planimetrie depositate in castasto, una dichiarazione con cui gli intestatari affermano che la situazione reale dell'immobile è  conforme a quanto risulta da dati catastali e planimetrie. In più il notaio dovrà controllare che gli interstatari catastali siano identici a quelli che compaiono nei registri immobiliari

Questi controlli, all'apparenza solo formali, si ripercuotono sulle questioni pratiche. In primis non potranno essere venduti immobili abusivi sotto il profilo urbanistico ed edilizio, visto che non si potrà ricavare nessun dato catastale. Ma le nuove norme colpiranno anche le piccole irregolarità, vale a dire quelle 600mila compravendite di case irregolari cui vanno aggiunti i trasferimenti di immobili non residenziali

La manovra riguarda anche i contratti d'affitto, la cui registrazione - dal 1º luglio - dovrà tenere conto anche dei dati catastali, oltre ad una piccola novità sui bonifici effettuati per beneficiare del 36% e del 55% sui lavori di ristrutturazione. Ossia una ritenuta sull'importo versato all'impresa, effettuata direttamente dalla banca

Articolo visto su
(Il sole 24 ore)