Notizie su mercato immobiliare ed economia

200 aziende europee preparano un'alleanza per dare lavoro a più di 100mila giovani

Autore: Redazione

Nel vecchio continente un giovane su quattro al di sotto dei 25 anni non ha un lavoro, un problema che affligge circa sei milioni di famiglie. Per cercare di porre almeno in parte riparo a questo grave problema, 200 aziende guidate dalla nestlè hanno dato vita al progetto "alliance for youth", per offrire un impiego a più di 100mila giovani

"Con la partecipazione di più di 200 aziende in tutta europa, 'alliance for youth' è il primo movimento europeo promosso dal settore privato che si impegna ad aiutare i giovani per migliorare la loro preparazione per accedere al mondo professionale e aumentare le loro possibilità in un mercato lavorativo molto complicato", ha spiegato in un comunicato laurent freixe, ceo di nestlé in europa

La maggior parte della giovane generazione non vede più nel proprio governo la soluzione per uscire da questo momento difficile. Inoltre il 23% degli intervistati ritiene che la disoccupazione sarà il problema maggiore nei prossimi 10 anni

Negli ultimi 8 mesi, la promotrice di questa iniziativa, nestlé, ha creato più di 8600 posti di lavoro per i giovani. La maggior parte sono stagisti o hanno un contratto a tempo determinato, ma si tratta comunque di una prima esperienza importante. Nestlé si aspetta che nei prossimi 3 anni 20.000 giovani avranno tratto beneficio da questo progetto. Tra le imprese che hanno aderito all'iniziativa ci sono adecco, la compagnia di assicurazione axa, facebook, google, nielsen ed enst & young

Le aziende offriranno anche giornate di formazione, durante le quali alcuni dei loro impiegati aiuteranno i giovani a prepararsi per accedere al mondo del lavoro con consigli pratici, redazione di curricula o preparazione per i colloqui di lavoro

Il progetto dispone inoltre di un portale in tempo reale "all4yiuth" di discussione e informazione