Notizie su mercato immobiliare ed economia

Pensioni, le novità sulle buste arancioni

Autore: Redazione

Via libera alle prime 150mila buste arancioni. L’Inps ha incaricato le Poste di spedire le lettere che contengono l’estratto conto contributivo e la simulazione standard della pensione futura. L’obiettivo dell’Istituto di previdenza è raggiungere entro l'anno 7 milioni di lavoratori del settore privato che non hanno ancora il Pin per la simulazione online. Mentre a un milione e mezzo di statali le missive saranno allegate al cedolino dello stipendio.

L’estratto conto contributivo e la simulazione della pensione vengono spedite in modo casuale, almeno dal punto di vista dell’età anagrafica dei destinatari.

Ad oggi sono 13 milioni i lavoratori che hanno il Pin, però solo in 9 milioni l’hanno usato per controllare le proiezioni della pensione. Ammontano invece a 12 milioni i lavoratori che sono sprovvisti di accesso digitale e il 42% tra loro ha meno di 40 anni. Nel complesso, entro il 2016, l’Inps intende raggiungere 18 milioni di contribuenti.