Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le case saranno i nuovi titoli di stato?

Autore: Redazione

L'idea puó sembrare bislacca: scambiare la patrimoniale con un'ipoteca sul patrimonio immobiliare privato per sanare il debito pubblico. In realtà è venuta in mente ad Andrea monorchio, ex-ragioniere di contabilità dello stato presso l'università di Siena, ed ecco in cosa consiste

Monorchio propone di introdurre un'ipoteca sul 10% del patrimonio privato al posto dell'ipotizzata patrimoniale. Le risorse verrebbero utilizzate per abbattere il debito pubblico e diminuire l'incidenza dei titoli in mano agli investitori esteri

I proprietari in questo modo si trasformerebbero in garanti di parte del debito, in cambio monorchio offrirebbe loro un piccolo bonus. Di fatto si creerebbero nuovi titoli pubblici sui quali applicare il tasso bce dell'1,5% più una maggiorazione dell'1% che ripagherà il proprietario che ha dato il suo bene immobile in garanzia

Oltre alla creazione di risorse per lo sviluppo, la proposta dell'ex ragioniere avrebbe come effetto sui proprietari evitarsi la patrimoniale e in più con l'1% di bonus pagarsi la tassa sulla casa