Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutui giovani coppie, ecco perché il fondo non decolla

Autore: Redazione

Solo 96 finanziamenti concessi per un valore di 1,07 milioni a fronte dei 50 milioni stanziati. È il fondo per le giovani coppie che dopo due anni di vita stenta a decollare. Ma quali sono le ragioni della scarsa disponibilità delle banche a concedere mutui agevolati? ce lo spiega vito lops in un articolo del sole24ore

Il fondo statale mette a disposizione 50milioni di euro come garanzia aggiuntiva per quelle giovani coppie che hanno contratto un mutuo e non riescono più a far fronte al pagamento delle rate. L'importo del mutuo contratto non può essere superiore ai 200mila euro e l'isee di chi ne fa domanda non può eccedere i 35mila euro

Il grosso vantaggio di questo fondo, e la vera ragione per cui le banche -che pure hanno aderito formalmente allo stesso- hanno creato problemi alle coppie che volevano usufruirne, è lo spread offerto. Uno spread non superiore all'1,5% sia per un mutuo a tasso fisso che per uno a tasso variabile. Quindi ben lontano agli spread oggi applicati dalle banche che si aggirano intorno al 3%

Consapevole delle difficoltà di accesso al fondo,
Il governo dell'ex premier monti ha deciso di modificare i requisiti di accesso.
Per quanto riguarda lo spred applicato, ad esempio, ha previsto che il tasso finale applicato sul mutuo non deve essere superiore al tasso effettivo globale medio, come pubblicato trimestralmente dal ministero dell'economia. Ma il decreto pronto da febbraio ancora non è stato emanato. Fino ad allora è improbabile che le banche concedano i mutui