Notizie su mercato immobiliare ed economia

Legge di stabilità, tutte le novità per la casa: mutui, affitti e comodato d'uso

tutte le novità per la casa
Autore: Redazione

Non solo trise nella legge di stabilità, ma anche l'approvazione del piano casa, che è passato al senato per il voto definitivo il 23 ottobre. Questi i punti principali che riguardano mutui, affitto e compravendite

Affitti. Confermata la riduzione dal 19% al 15% dell'aliquota della cedolare secca per i contratti a canone concordato. Viene portato a 50 milioni per ciascuno degli anni 2014 e 2015 il fondo affitti. Agli inquilini morosi incolpevoli vengono destinati 20 milioni per ciascun anno 2014-2015. I prefetti potranno adottare misure di graduazione programmata per l'esecuzione degli sfratti

Mutui prima casa. Al fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa vengono destinati 20 milioni per ciascuno degli anni 2014-2015. Le agevolazioni sono destinate a prioritariamente a giovani coppie o monogenitoriali con figli minori, a giovani precari, a famiglie con disabili. E si dovrà avere particolare riguardo per le famiglie numerose

Comodato d'uso figli-genitori. Per la "seconda rata" dell'imu che si dovrà pagare a dicembre, i comuni potranno "equiparare" alla prima casa le abitazioni date in comodato ai parenti di primo grado in linea retta che la utilizzano come abitazione principale, dunque figli o genitori

Detrazioni interessi del mutuo. Sono parecchie le detrazioni fiscali che subiranno un taglio lineare dell'1%, scendendo dal 19% al 18% già per l'attuale periodo di imposta, dunque per la dichiarazione dei redditi che faremo nel 2014 in merito appunto a questo 2013, che poi scenderanno per l'anno seguente al 17%: tra di esse ci sono le detrazioni fiscali sugli interessi del mutuo casa