Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutui casa, le migliori offerte a tasso fisso

Autore: andrea manfredi (collaboratore di idealista news)

In tempi di  crisi acquistare una casa non rientra nelle priorità di tutti. A meno che, spinti dalle agevolazioni delle banche, non ci apprestiamo a scegliere il mutuocasa migliore tra i tanti che il mercato finanziario offre, riuscendo anche ad ottenere un giusto equilibrio con le nostre esigenze

Con il portale di confronto tariffe supermoney, abbiamo simulato il caso di un utente che debba scegliere un finanziamento adatto ai suoi bisogni e che necessiti di calcolare i costi della rata del mutuo facendo un confronto tra le offerte migliori per il suo profilo

Il caso preso ad esempio infatti, è quello di un utente di 35 anni con un lavoro a tempo indeterminato che decida di scegliere un mutuo di 150 mila euro per pagare il suo primo immobile del valore di 250 mila euro a Milano. Per farlo ha scelto di comparare le offerte di mutui che abbiano un tasso fisso e che rateizzino il debito in almeno 25 anni

Tra i tanti risultati del confronto, le prime tre proposte sono quelle che risultano essere le più convenienti: banca popolare di Lodi, webank e banca caricaparma detengono infatti il podio

Nello specifico, banca popolare di Lodi offre la rata mensile più bassa rispetto a tutte le altre con 855,18 euro al mese; il tasso è ovviamente fisso perché specificato inizialmente dall’utente nella simulazione del confronto, ma ha delle spese iniziali di circa 1.300 euro, divise tra l’istruttoria (1.000 euro) e la perizia sulla casa (320 euro)

Al secondo posto la proposta online di webank che offre un servizio di gestione completamente digitale avvantaggiando già la sua offerta per chi volesse controllare e gestire tutto comodamente dai propri dispositivi connessi ad internet. La sua rata è di 876,86 euro mensili e rispetto alle altre non ha nessuna spesa iniziale

Infine, la terza proposta è quella della banca cariparma che risulta avere –tre le tre – l’offerta più alta con 921,36 euro mensili e i suoi 1.050 euro di spese iniziali (750 di istruttoria e 300 di perizia)ma che articola l’offerta in maniera diversa: per i primi 24 mesi, infatti, la rata è più bassa e arriva a 627,93 eurocon un tasso fisso pari a 2,50%